Classifica: i 20 posti migliori al mondo per fare startup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK
Classifica: i 20 posti migliori al mondo per fare startup

Secondo il Global Startup Ecosystem Report 2017 per fare start up il posto migliore al mondo è ancora la Silicon Valley, incalzata da New York, Londra, Pechino, Boston, Tel Aviv, Berlino, Shanghai, Los Angeles, Seattle, Parigi, Singapore, Austin, Stoccolma, Vancouver, Toronto, Sydney, Chicago, Amsterdam, Bangalore. Con Boston, Tel Aviv, Sydney che perdono una posizione rispetto allo scorso anno, Los Angeles ne perde sei, Chicago ne perde 11, Bangalore arretra di cinque, Singapore di due mentre guadagnano Londra che sale di tre, Berlino che sale di due, Vancouver che sale di tre e Toronto che sale di una posizione. Brillano però soprattutto le tre nuove entrate: Pechino, Shanghai e Stoccolma con quindi la Cina che si conferma la seconda potenza globale in termini di capacità di creare aziende tecnologiche dopo gli Usa e il nord Europa che pianta in modo deciso la sua bandiera tra i grandi ecosistemi globali.

L’Italia non  compare nella top 20 dei migliori ecosistemi al mondo per fare start up, ma nemmeno nella classifica dei runner up, cioè gli inseguitori, quegli ecosistemi che stanno accelerando fortemente e non sorprenderà il prossimo anno tra le nuove entrate dei migliori 20 ecosistemi, magari scalzando qualche altro ecosistema.

Approfondisci in questo articolo 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

20 settembre 2017

Categorie:

Risorse, Video


Articoli correlati
Video Consigliati
reply