ecosistema

A-Road, ecco le startup del quarto batch

Karrycar, StarTric, TimeFlow e Truescreen sono le startup selezionate per partecipare al programma di accelerazione per scaleup di Growth Capital che supporta nel giungere al round Serie A

Pubblicato il 18 Set 2023

Sono Karrycar, StarTric, TimeFlow e Truescreen le quattro scaleup che entrano a fare parte della quarta edizione del programma di accelerazione A-Road di Growth Capital. Giunto al suo quarto batch il programma è pensato per le scaleup più promettenti che vogliono intraprendere un percorso per arrivare rapidamente al round Serie A.

Le quattro scaleup saranno dunque protagoniste del programma di accelerazione e fundraising che vanta il contributo di un team di CEO & mentor di alto profilo e conta sul supporto formativo offerto da esperti e partner selezionati, su un investimento iniziale fino a 500mila euro e sull’assistenza strutturata e tailor-made al round Serie A da parte di Growth Capital.

Fondata da Mattia Stevanin e Marco Feltrin, Karrycar è la soluzione per l’evoluzione digitale della logistica delle automobili. Aggrega domanda e offerta per ottimizzare e rendere i processi semplici e smart. Gestionale, api per l’integrazione negli e-commerce, comparatore, marketplace, tutto in uno.

Fondata da Eugenio Passanante e Francesco Napolitano, StarTric sviluppa un dispositivo medico impiantabile per trattare il rigurgito della valvola tricuspide, una patologia recentemente emersa come una dei più gravi e insoddisfatti bisogni terapeutici in ambito cardiovascolare. La tecnologia di StarTric è la prima e l’unica a replicare una tecnica a cuore aperto utilizzando un catetere mininvasivo che elimina il rischio chirurgico. Superando gli evidenti limiti di efficacia e usabilità delle tecnologie di prima generazione, StarTric è pronta a diventare un game-changer e un nuovo standard disponibile a tutti quei tanti pazienti che ancora necessitano una sicura ed efficace terapia.

Fondata da Lorenzo Danese, Gianmarco Ferrante, Iacopo Albanese, Federico Patrioli, TimeFlow si propone di innovare il settore dell’information technology e rivoluziona il modo in cui startup, PMI e corporate cercano, selezionano e ingaggiano partner IT a livello internazionale per i loro progetti di sviluppo software. Tramite un algoritmo di intelligenza artificiale e machine learning, la piattaforma incrocia al meglio domanda e offerta di competenze. In tempo reale calcola la migliore corrispondenza tra le esigenze tecnologiche del cliente e i fornitori IT attraverso un indice di compatibilità e propone i partner tecnologici e profili tecnici più qualificati e affidabili a livello internazionale, semplificando e rendendo più efficiente tutto il processo.

Fondata da Fabio Ugolini e Giuseppe Travasoni, Truescreen è la soluzione cybersecurity che certifica contenuti digitali con valore legale, garantendone autenticità ed immodificabilità, con l’obiettivo di prevenire frodi e disinformazione, aumentando qualità e velocità dei processi informativi e abilitando aziende, professionisti e privati con tecnologie proprietarie di facile integrazione e aderenti alle linee guida internazionali (eIDAS, GDPR, ISO 27037).

Le nuove scaleup si aggiungono quindi alle realtà selezionate nei tre precedenti batch di A-Road: Barberino’s, GoVolt, HiNelson, Homepal, Indigo.ai, Freedome, Paydo, Tundr, YOCABÈ, Cosmico, Cubbit, Kippy, Spiagge.it e Wetacoo.

Fabio Mondini de Focatiis, founding partner di Growth Capital, commenta in una nota: “Grazie al prezioso supporto dei CEO & mentor e dei partner del programma, con A-Road, abbiamo l’opportunità di accompagnare gli imprenditori passo dopo passo, fornendo loro gli strumenti migliori per una crescita sia strategica che finanziaria, permettendo loro di concludere con successo un round di investimento nel minor tempo possibile. Tutte le startup dei primi due batch e già tre del terzo hanno completato il loro fundraising o intrapreso una exit. Con grande entusiasmo, diamo il benvenuto alle società protagoniste del nuovo batch: Karrycar, StarTric, TimeFlow e Truescreen”.

Si contano infatti 9 fundraising e 2 M&A realizzati dalle realtà selezionate nei primi tre batch di A-Road. Per esempio, Indigo.ai è stata acquisita da Vedrai, mentre Kippy dalla data company svizzera DatamarsBarberino’s ha chiuso un round Serie A da 3,5 milioni di euro; Freedome ha chiuso un Round Serie A da 2,5 milioni di euro; Cosmico ha chiuso il suo primo round di investimento raccogliendo 1,9 milioni di euro. Delle restanti società, 2 hanno un round in corso e una è in fase acquisitiva.

Il programma di A-Road

Le scaleup selezionate potranno ora accedere a un investimento iniziale di 200.000 euro da parte di Growth Engine, holding di investimenti in startup e scaleup ad alto potenziale di crescita fondata da Michele Appendino, Marco Ariello, Andrea Marangione e Fabio Mondini de Focatiis, inoltre, potranno ricevere fino a 300.000 euro aggiuntivi da parte di co-investitori, con priorità data ai CEO, per arrivare al Round Serie A con l’early commitment di investitori professionali.

WHITEPAPER
Innovazione 5G: Scopri come rivoluzionerà i settori professionali nel 2024
Protocolli IoT
Network Security

Le scaleup riceveranno il supporto one-to-one continuativo da parte di un CEO dedicato che ricoprirà il ruolo di mentor e che, facendo leva su una consolidata esperienza nel far crescere rapidamente aziende di grande successo, le accompagnerà in tutto il processo di accelerazione. Al tavolo dei CEO e mentor siedono per questo quarto batch Marco Ariello (ex-chairman Moleskine), Paola Bonomo (membro Investment Committee in NEVA e non-executive director in TIM, AXA,FAAC), Micol Fornaroli (industrial advisor EQT), Tommaso Gamaleri (CEO Europe Younited), Milena Mondini de Focatiis (CEO di Admiral Group), Alessandro Petazzi (co-fondatore ed ex-CEO Musement, board advisor TUI Musement), Duccio Vitali (CEO di Alkemy) e Andrea Zocchi (CEO di Everli, director emeritus McKinsey).

Nel corso del programma sono previsti workshop formativi, servizi professionali e consulenze ad-hoc da parte dei partner: McKinsey & Company, Amazon Web Services, Legance, Carter&Benson, Sisvel, Studio Notai Associati Ricci e Radaelli, Studio CS e Press Play ed Expert A-Road.

Il programma assicura infine il supporto al Round Serie A: Growth Capital fornirà un approccio personalizzato individuando gli investitori e la struttura d’investimento più adeguata e minimizzando le tempistiche per arrivare rapidamente al round Serie A.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4