ACBC, la startup che ha inventato la ZipShoe, raccoglie 2,3 milioni
ACBC, la startup che ha inventato la ZipShoe, raccoglie 2,3 milioni

Moda e sostenibilità, è di questo che si occupa ACBC, la società che ha ideato la ZipShoe, un modello innovativo di scarpa brevettato che le ha permesso di raggiungere in questi anni significativi riultati di mercato: ha già oltre 2.500 clienti e 13 store monomarca in 9 Paesi e vanta collaborazioni in co-brand con marchi tra cui Moschino e Armani. Nel 2019 la società ha registrato un aumento dei ricavi del 130%.
La società mira a espandersi nel B2C sia online che offline, grazie a nuovi stores ed attività di marketing.

Al raggiungimento dell’obiettivo l’aiuteranno le nuove finanze, ha infatti appena chiuso un aumento di capitale da 2,3 milioni di Euro. La raccolta ha visto Doorway come lead investor, con quasi un 1 milione di Euro, e come partner fondamentale per la comunicazione verso i potenziali investitori italiani ed esteri; Boost Heroes e da altri importanti investitori privati.

“Siamo riusciti a raccogliere il 100% del capitale che ci eravamo prefissati di raggiungere grazie soprattutto al supporto di Doorway, che ci ha seguito in ogni passo e supportato nelle decisioni più importanti.
L’aumento di capitale, sottoscritto da soci istituzionali e non, aiuterà lo sviluppo DTC con un aumento del Team, importanti attività di OnLine Marketing e potenziamento dell’E-commerce” ha dichiarato Giò Giacobbe, Ceo di ACBC.

Marco Michelini, business angel e champion dell’investimento per Doorway: “L’investimento di quasi un milione di Euro in ACBC, una delle più innovative aziende nel panorama fashion tech italiano ed europeo, nonché pioniera del concetto globale di sostenibilità, conferma la propensione di Doorway per investimenti seed/early stage nel settore fashion tech legati alla sostenibilità. Dopo i successi di Deliveristo e di AorticLab, questa operazione segna un punto di svolta nella strategia di Doorway, che sempre più presenterà ai propri investitori progetti che oltre ad essere internazionali saranno legati ad uno sviluppo sostenibile. Come investitore, infine, non posso che rimarcare, oltre all’innovazione tecnologica, la capacità di execution del team: vi attendono importati sfide”.

WHITEPAPER
Cosa vuol dire investire in Startup? 10 cosa da sapere
Startup

 

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

05 Agosto 2020


Articoli correlati
Video Consigliati
reply