Le migliori startup made in italy: chi sono, cosa fanno
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Italian Startups

Le startup sono state definite come 'organizzazioni temporanee alla ricerca di un modello di business scalabile e replicabile' (cit. Steve Blank). Sono dunque iniziative imprenditoriali molto innovative, spesso basate su tecnologie, caratterizzate dall'avere un alto grado di scalabilità, ovvero il potenziale per diventare imprese di grandi dimensioni. Nel mondo questo tipo di organizzazioni trainano l'innovazione. Il panorama delle start-up italiane è ancora piccolo rispetto ad altri contesti geografici, ma cresce nei numeri e nella qualità. In questa sezione troverai recensite le migliori start up italiane, le notizie che le riguardano, le campagne di crowdfunding, gli investimenti che raccolgono, nei settori: fintech, foodtech, insurtech, ecommerce, digitale, e-sport, gaming, travel, fashion tech, agritech, insurtech, hardware, intelligenza artificiale, deep tech, biotech, medtech.

Vuoi segnalarci una start up? Scrivi a redazione@startupbusiness.it

Startup italiane del turismo, quante sono? Qui una bella lista

In attesa di numeri realistici e congruenti dalle fonti ufficiali, abbiamo stilato la nostra prima lista delle startup italiane del turismo più interessanti

Tutte le startup italiane wine economy che ci fanno sognare

Ecommerce, ma non solo: le startup italiane della wine economy si moltiplicano, diverse sono già delle scaleup, altre sono promesse con grande potenziale

5mln € per la startup insurtech Yolo, nel capitale Intesa Sanpaolo

Grazie ai nuovi fondi Yolo potrà infatti accelerare lo sviluppo tecnologico, consolidare lil posizionamento nel mercato italiano e avviare il piano di sviluppo internazionale

Startup a impatto sociale, GoBeyond premia Adam's Hand e Corax

Adams’hand, la prima protesi bionica al mondo completamente adattiva, e Corax, dispositivo smart per prevenire le infezioni nei bambini ustionati: sono le due startup che hanno vinto la terza edizione di GoBeyond, la call for ideas per startup a impatto sociale pro...

Quando i manager fanno startup vengono fuori cose come TIFO

Un'applicazione fintech per lo sport dilettantistico molto convincente, che nel 2020 passerà alla fase di vera execution. A guidarla un solido team di 'badass manager'

Food sharing: con Regusto mangi bene, risparmi e sei più green

Bisogna metterci impegno (ed essere pirla) oggigiorno per snobbare una serie di piccole cose che ognuno di noi può fare per la sostenibilità, dalle scelte sulla mobilità fino alle piccole attenzioni quando facciamo la spesa o acquistiamo un prodotto. E ci sono tante ...

Formazione linguistica, Fluentify modello Netflix (+ video trailer)

Un'app per il mercato B2B insegna l'inglese con video coinvolgenti come una serie TV. In veste di 'teacher' il simpatico e innovativo Christian Saunders

The Italian startup Teiacare raises 1,1 mln € with the help of the EIT Health

This Italian startup develops technologies to support nurses and caregivers. Ancelia is its first product, a digital assistant with artificial intelligence.

Round da 1,1 milioni di € per TeiaCare con l'aiuto di EIT Health

Questa startup italiana sviluppa tecnologie a supporto dei servizi di assistenza delle RSA. Ancelia è il suo primo prodotto, un assistente digitale dotato di intelligenza artificiale

Osteocom, la startup per la formazione dei dentisti, si espande

Il suo punto forte è la piattaforma di formazione per dentisti che ospita video di oltre 30 professionisti internazionali. In Italia è leader di mercato e con i 2 milioni € ricevuti da P101 in tasca ora accelera l'internazionalizzazione