vc voice

Al via il FoF VentureItaly II di CDP VC

Il nuovo fondi di fondi parte con una dotazione da 475 milioni di euro e punta a una dimensione massima di 700 milioni, si punta su energia, aerospazio, salute, agritech

Pubblicato il 29 Mag 2024

Agostino Scornajenchi, amministratore delegato e direttore generale di CDP Venture Capital

Il FoF VenturItaly II di CDP Venture Capital, il nuovo fondo di fondi che investe in gestori di venture capital nazionali, per contribuire a consolidare l’infrastruttura finanziaria del mercato italiano del venture capital e ora attivo.

Fof VentureItaly II, con target di raccolta di 500 milioni di euro e dimensione massima fissata a 700 milioni, focalizzerà la propria azione su fondi dedicati all’investimento in imprese a elevato tasso di innovazione in tutti i settori tecnologici, inclusi quelli di interesse strategico nazionale come, a titolo di esempio, transizione energetica, aerospazio, salute e agritech.

Il primo closing è stato sottoscritto dagli anchor investor Ministero delle Imprese e del Made in Italy (Mimit, in precedenza MISE) per un importo di 375 milioni, attraverso il fondo istituito tramite decreto interministeriale del 26 luglio 2022 che disciplina le modalità di investimento delle risorse stanziate del decreto-legge 121 del 2021 in materia di sostegno al venture capital, e da CDP Equity (Gruppo CDP) per ulteriori 100 milioni, per una raccolta totale di 475 milioni.

Grazie a queste risorse parte l’operatività del FoF VenturItaly II che CDP Venture Capital promuove in continuità con il predecessore FoF  VenturItaly, prima iniziativa di fondo di fondi lanciata nel 2020 che ha completato con successo l’attività di allocazione su 19 fondi di venture capital italiani, di cui oltre la metà gestiti da team di nuova generazione. Significativo è l’effetto leva generato sul mercato, pari a 3x le risorse sottoscritte da CDP Venture Capital nei fondi sottoscritti, essendo tali fondi target riusciti ad attrarre un’ampia base di investitori.

Il nuovo FoF VenturItaly II sarà gestito dai due responsabili Simona Corno e Roberto Parrella all’interno team di investimento che si occupa di attività di fondi di fondi in CDP Venture Capital guidata dalla senior partner Cristina Bini.

“La solidità dell’infrastruttura finanziaria del venture capital passa soprattutto attraverso la presenza di una pluralità di gestori che possano garantire visione di lungo periodo alle nuove imprese innovative e dalla creazione dei campioni nazionali a livello internazionale. In questo settore, l’intervento di CDP Venture Capital ha generato finora un processo virtuoso sul mercato, con FoF VenturItaly creando addizionalità tra risorse pubbliche e private a disposizione dei gestori nazionali e allo stesso modo stimolando anche l’intervento di operatori esteri al fianco degli italiani nel finanziamento di aziende tech, attraverso l’azione del FoF Internazionale –  commenta in una nota Agostino Scornajenchi, amministratore delegato e direttore generale di CDP Venture Capital – In continuità con questa strategia abbiamo orientato parte degli obiettivi del Piano Industriale 2024-2028, allocando 3,3 miliardi di euro su investimenti di tipo indiretto,  a supporto di fondi di venture capital di terzi generati dalla nascita di nuovi operatori del Venture Capital e di sostegno agli esistenti”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4