Bando da 50mila euro per le startup che si trasferiscono in Irlanda - Startupbusiness
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
Bando da 50mila euro per le startup che si trasferiscono in Irlanda

La Repubblica d’Irlanda rilancia sulle startup con un nuovo fondo da 500mila euro destinato esclusivamente a startup che hanno sede fuori dal Paese. L’Irlanda ha già ampiamente dimostrato di essere estremamente attenta anche a livello istituzionale verso le startup come scrivemmo qui.

Oggi rilancia con un nuovo progetto che si chiama Competitive Start Fund (CSF) e che offre la possibilità a 10 startup non irlandesi di ricevere un finanziamento da 50mila euro in cambio del 10% di equity a fronte della decisione di spostare in Irlanda la maggioranza del management team.

Il bando è aperto a startup di tutto il mondo a partire dal 21 agosto 2018 e fino alle ore 15 (ora GMT) del giorno 4 settembre 2018 (qui la pagina dove fare l’application)

“La disponibilità di fondi adeguati e di altrettanto adeguato supporto per le startup che hanno potenziale di successo è una priorità chiave per il nostro governo”, ha dichiarato il ministro per il business, l’impresa e l’innovazione del governo di Dublino Heather Humphreys la quale ha aggiunto: “l’Irlanda è un hub per le startup e attraverso l’attrazione di imprenditori di talento dall’estero intende rafforzare questo ruolo, perciò abbiamo creato il Competitive Start Fund che si pone come elemento cruciale per l’ulteriore sviluppo dell’ecosistema startup d’Irlanda”.

Il nuovo programma si concentra su startup che propongono innovazioni nel manufacturing, nei servizi di commercio internazionali, dei game, app, mobile, Saas, cloud computing, enterprise software, lifescience, fintech, food, cleantech e prodotti industriali.

Per essere considerate idonee le startup devono avere almeno in MVP, che il prodotto o il servizio sia accompagnato da prime metriche che ne confermino la validazione sul mercato, un’analisi approfondita del mercato e di come la proposta risponde a una necessità effettiva, capacità di mostrare come vi sia effettiva innovazione, capacità di esportazione, capacità di creare posti di lavoro.

Le application migliori saranno selezionate per un evento che si terrà in Irlanda il giorno 6 novembre 2018 in modo che possano presentarsi direttamente alla commissione di valutazione, tutti i costi saranno coperti da Enterprise Ireland la quale fornirà supporto anche alla conoscenza dell’ecosistema startup locale.

Il programma è aperto anche a startup che hanno sede fuori dall’Unione Europea e il governo si occuperà di fornire tutto il supporto necessario all’ottenimento dello Startup Entrepreneur Visa che consente al titolare e alla sua famiglia di vivere e lavorare in Irlanda.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

21 agosto 2018

Categorie:

Notizie


Articoli correlati
reply