Barcheyacht.it riceve il supporto finanziario di UniCredit - Startupbusiness
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK
Barcheyacht.it riceve il supporto finanziario di UniCredit
 
“La nautica è la nostra passione e di questa ne abbiamo fatto il nostro lavoro. Questa passione, molti sacrifici e tanto impegno hanno permesso di raggiungere a risultati concreti”, così Nicola Davanzo, fondatore insieme a Marco Vascotto di Barcheyacht.it esordisce raccontanti a Startupbusiness dell’ingresso di UniCredit a supporto del suo progetto imprenditoriale. 
 
Barcheyacht.it fornisce informazioni e servizi di utilità nel settore nautico-turistico e rende fruibile anche ai non esperti l’esperienza di una vacanza in barca. L’idea è venuta a Nicola e Marco nell’ottobre 2013 e dopo aver mosso i primi passi nell’ambito di Innovation Factory, l’incubatore certificato dell’AREA Science Park di Trieste (tuttora detentore di una partecipazione di minoranza), giungono ora a una svolta con il loro progetto grazie al supporto di UniCredit.
La banca ha infatti deciso di finanziare i progetti di crescita della società, che potrà così ampliare il ventaglio e la qualità dell’offerta agli utenti del turismo nautico, settore che solo in Italia vale circa 1 miliardo di euro come giro d’affari complessivo (più nello specifico 280 milioni per noleggio di barche e 680 milioni per i servizi di diporto). 

“Questo supporto – continua Nicola – , proviene da una delle più grandi banche d'Europa e si fonda su un'analisi concreta del nostro prodotto (www.barcheyacht.it) che oggi risulta tra i principali punti di riferimento per il turismo nautico, con un'offerta completa, utile soprattutto ad un pubblico di meno esperti di mare e barche. La vacanza in barca è un'esperienza facile da realizzare e alla portata di tutti. Io e Marco avevamo un'idea, Area Science Park (di fatto lo Stato) ha scelto di entrare in società e rischiare con noi, una volta che dall'idea si è passati al prodotto una banca ha scelto di supportare l'impresa: c'è ancora da chiedersi se in Italia non si può fare impresa?”.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

28 marzo 2014

Categorie:

Notizie


Articoli correlati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply