investimenti

BeSafe Group chiude un round da 3 milioni di euro

L’insurtech specializzata in assicurazioni di viaggio è finanziata da Prana Ventures, Azimut e CDP Venture Capital

Pubblicato il 27 Set 2023

I fondatori di BeSafe Group

BeSafe Group rende noto di avere chiuso un round di investimenti da tre milioni di euro. La startup, nata nel 2018, opera nel settore insurtech applicato al travel coprendo oltre 14 Paesi, tra cui Italia, Spagna, Francia e Grecia, e con i nuovi fondi intende rafforzare il team di vendita e intensificare la sua espansione in Italia e nel mondo.

I nuovi fondi supporteranno anche lo sviluppo tecnologico di soluzioni assicurative personalizzate e dell’innovativa piattaforma di gestione dei sinistri, con l’obiettivo di tutelare gli incassi degli operatori turistici e offrire ai viaggiatori il rimborso in soli 7 giorni in caso di cancellazione.

Il round è guidato da Prana Ventures, venture capital specializzato in investimenti seed e post-seed e da Azimut Libera Impresa, per conto del fondo Azimut Digitech Fund, con l’advisory di FNDX.

All’operazione hanno partecipato anche CDP Venture Capital, che insieme a Prana Ventures ha deciso di reinvestire confermando la fiducia nel settore del insurtech verticale sul travel, insieme a business angel strategici. L’operazione fa parte di un piano di sviluppo più ampio della società che ha già raccolto 1,7 milioni di euro tra il 2021 e il 2022, in gran parte ottenuti dagli stessi investitori oltre che da operatori specializzati quali LVenture Group, che ha accelerato la startup.

“Abbiamo deciso di competere in un settore dove i broker come BeSafe dettano il mercato e le compagnie assicurative giocano una partita secondaria per via della difficoltà di colmare il divario tecnologico, afferma in una nota Alessandro Bartolucci CEO di BeSafe – . Il nostro obiettivo è affermarci facendo leva sull’innovazione in questo settore puntando su tecnologia, customer experience e su un servizio clienti d’eccellenza”.

”Fortificare ulteriormente il posizionamento di BeSafe in Italia e velocizzare la nostra strategia di sviluppo anche all’estero questi gli obiettivi della raccolta – dice Francesco Brusco, co-fondatore di BeSafe -, I fondi sono necessari a continuare il percorso di innovazione e ampliare il nostro team con nuovi talenti, in gran parte dedicati al rafforzamento del team commerciale e tech”.

Soluzioni integrate

Dal 2018 BeSafe Group mira a colmare il divario tra insurtech e hospitality grazie alla sua suite di prodotti. BeSafe offre una tariffa assicurata che si integra direttamente nell’offerta degli operatori turistici per garantire i loro incassi, offrendo al contempo un’esperienza di acquisto semplice e sicura al viaggiatore. Attivando il servizio, la compagnia assicurativa si fa carico del rimborso in caso di cancellazione da parte dell’ospite, sollevando la struttura da questa incombenza e garantendo il suo guadagno.

WHITEPAPER
Ecco il toolbox tecnologico di cui la tua azienda ha (molto) bisogno
Open Innovation
Startup

BeSafe oggi si è evoluta in due direzioni: da una parte ha esteso la sua offerta anche al segmento dei tour operator, agenzie di viaggio e OTA, e d’altra parte ha sviluppato Refund and Go, una piattaforma di gestione dei sinistri alimentata da un algoritmo intelligente, che riduce a soli 7 giorni i tempi di perizia e rimborso.

BeSafe Group ha già assicurato oltre 250mila viaggiatori da tutto il mondo e costruito una vasta rete di oltre 1.600 clienti e oltre 50 partner tecnologici e compagnie assicurative come Axa, Europ Assistance, Revo ed Ergo. Grandi catene alberghiere come Voi Hotels, Arbatax e Best Western, nonché tour operator come AllTours, Dirotta da noi e REIMA Tours hanno già scelto BeSafe Group per proporre viaggi sicuri ai loro ospiti.

Leonardo Saroni, partner di Prana Ventures aggiunge: “Siamo felici di poter continuare a supportare lo sviluppo di BeSafe Group. La loro soluzione insurtech si è dimostrata semplice e vincente sia per gli albergatori che per i viaggiatori, e risponde a una crescente necessità di flessibilità nata dopo un momento complesso come quello della pandemia”.

“Siamo ancora una volta al fianco di BeSafe perché crediamo fortemente nel potenziale della loro proposta insurtech applicata al turismo, che ha superato in modo positivo la contingenza pandemica e ha saputo evolvere la propria offerta a un vasto network di partner e clienti – afferma Stefano Molino, responsabile fondo Acceleratori di CDP Venture Capital – . Abbiamo visto nascere e crescere questo brillante team e siamo orgogliosi di seguirne anche il salto dimensionale sul mercato estero”.

Fabio Nalucci, fondatore di FNDX: “Siamo molto felici di aver supportato Azimut nell’investimento in BeSafe Group perché la società risponde pienamente alla nostra tesi di investimento che cerca iniziative concrete che abbiano già dimostrato la capacità di crescere in modo ambizioso ma anche di diventare profittevoli in tempi ragionevoli. Inoltre, l’investimento in BeSafe Group rientra in una logica di filiera integrata tra altre partecipate del fondo Digitech, nell’ottica di creazione di verticali di investimento che possano fare la differenza creando sinergie di go to market”.

Guido Bocchio, head of venture capital di Azimut Libera Impresa: “La vita delle persone è sempre più dinamica ed oggi vi è maggiore consapevolezza da parte dei viaggiatori sull’importanza della flessibilità, con la possibilità di poter avere un rimborso qualora ci sia la necessità di cancellare un viaggio. L’offerta di BeSafe Group permette, dal lato del consumatore finale, di prenotare un viaggio in maniera sicura e, allo stesso tempo, fornisce ad albergatori e strutture ricettive una maggiore appetibilità, posizionandosi in maniera strategica e vantaggiosa rispetto ai bisogni del mercato. Riteniamo che il management team, grazie anche l’esperienza maturata nel settore degli alberghi, abbia le capacità di sviluppare ulteriormente le soluzioni proposte e scalare il mercato con successo”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 3