intelligenza artificiale

ClearboxAI, la startup che elimina i bias dall’AI

La startup torinese guidata da Shalini Kurapati vince la competizione Women & Sustainability Fintech voluta da Mastercard e IAG

Pubblicato il 16 Giu 2023

ClearboxAI, startup nata a Torino, ha la missione di abolire i bias relativi a genere, etnia e stato sociale che, purtroppo, ancora influenzano gli algoritmi di intelligenza artificiale.

Grazie alla rapida ascesa vissuta dal 2019, anno in cui è stata fondata dall’imprenditrice Shalini Kurapati, la startup si è aggiudicata il primo premio della seconda edizione della Women & Sustainability Fintech Competition. L’iniziativa è promossa da Mastercard e da IAG.

ClearboxAI supporta le aziende nei loro progetti di AI attraverso la generazione di dati sintetici di alta qualità che permettono di abolire quei bias di genere, etnia e stato sociale che spesso caratterizzano gli algoritmi dell’IA. Un fenomeno, quest’ultimo, che recentemente ha riguardato le big tech a livello mondiale ma anche la ricerca in ambito medico. A titolo di esempio vi sono i casi in cui tramite l’analisi dei dati processati si garantiscono agevolazioni e accesso a crediti più redditizi agli uomini, rispetto alle donne. O ancora, casi in cui gli algoritmi tendono a scartare i curricula di candidate donne nelle selezioni del personale.

In questo contesto e con la volontà di rendere gli algoritmi più affidabili e inclusivi è nata ClearboxAI. La co-fondatrice e CEO Shalini Kurapati commenta in una nota: “Non c’è mai stato un momento più importante per considerare l’uso etico per sfruttare il potenziale dell’intelligenza artificiale in modo responsabile. Con il promettente potere dei dati sintetici ci sforziamo di costruire sistemi di IA equi e robusti nel settore finanziario per un progresso che sia inclusivo, rispettoso delle leggi e democratico”.

Mastercard metterà a disposizione della startup vincitrice del progetto l’opportunità di accedere e beneficiare delle competenze dei C-level della multinazionale in incontri dedicati in cui si alterneranno momenti di mentoring a discussioni su collaborazioni e potenziali sinergie di business.

La Women & Sustainability Fintech Competition è una competizione per startup ideata per individuare e premiare le realtà più promettenti in ambito fintech, connotate da team imprenditoriali a prevalenza femminile e da una grande attenzione alle tematiche ESG, con un forte focus sulle aree tecnologiche in più rapida crescita come blockchain, AI, metaverso e cybersecurity.

Una seconda edizione che ha confermato il successo della prima: a oggi, infatti, oltre duecento startup hanno partecipato alla selezione, volta a individuare i dieci progetti più interessanti grazie al lavoro di un panel di esperti nel settore dei pagamenti digitali e del venture capital. I fondatori di questi progetti innovativi hanno inoltre avuto l’opportunità di incontrare i referenti di Mastercard e discutere delle concrete opportunità di collaborazione, gettando le basi per potenziali sinergie di business.

Imprenditorialità femminile

Il valore e contributo socioeconomico delle startup a prevalenza femminile è testimoniato anche dalle ultime evidenze che analizzano l’imprenditoria in Italia. Secondo quanto emerge dai risultati della ricerca “Step into the Next Economy: il digitale come leva strategica per il futuro delle PMI”, realizzata in collaborazione con AstraRicerche, le donne mostrano una spiccata sensibilità nei confronti della sostenibilità a 360°. Dal punto di vista ambientale, infatti, ciò è particolarmente vero per le imprenditrici donne (38%) e i business con una prevalenza femminile (41%), ma vale anche per l’impegno sociale, rispettivamente al 34% e al 37%. Per questo motivo, la loro partecipazione attiva è fondamentale in un’ottica di sviluppo inclusivo e sostenibile dove tutti possano avere uguali opportunità.

WHITEPAPER
Scopri i 5 punti chiave per dare una svolta al tuo business con la digital transformation
Startup

L’iniziativa è nata da un’idea di IAG che, grazie a imprenditori, manager e consulenti, aiuta le grandi aziende a trovare le startup più smart che meglio si adattino ai loro bisogni di innovazione, come sottolinea il presidente Carlo Tassi: “L’ecosistema delle startup rappresenta una fonte imprescindibile di innovazione per il mercato e per le grandi aziende. Da sempre ci impegniamo a valorizzare realtà con un’idea vincente e a metterle in contatto con potenziali partner, meglio ancora se si tratta di una startup che propone un impatto positivo basato sui principi ESG. Questo premio rappresenta un’ottima opportunità per ClearboxAI e siamo convinti che il percorso intrapreso con Mastercard porterà grandi risultati e un miglioramento a tutta la società”.

Michele Centemero, country manager Italia di Mastercard, dichiara: “Questa iniziativa realizzata insieme a IAG poggia le sue basi su valori per noi fondamentali: da una parte l’innovazione, dall’altra l’inclusione e la diversità. Siamo sempre stati convinti che offrire pari opportunità sia il modo migliore per favorire la nascita e la valorizzazione dei talenti e questa iniziativa ne è un chiaro esempio. Siamo onorati di poter supportare nel suo percorso ClearboxAI. Un ringraziamento va anche a tutte le altre startup che hanno partecipato, perché la condivisione di idee e le connessioni è l’unica strada da percorrere per una società migliore e più equa”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link