Coviding

Controllo Green Pass, la soluzione della startup GetFy

Bando alle ciance, il Green Pass è qui e agli esercenti serve un sistema per verificarlo velocemente. Getfy Board è l’applicazione pensata per locali notturni, consente la scansione del certificato verde e gestisce ingressi e prenotazioni in totale sicurezza

04 Ago 2021

Getfy è una startup vicentina nata dall’idea di due under30, Cesare Vicentini e Davide Sardei, e ha l’obiettivo di aiutare ristoranti, pub, bar e locali notturni a lavorare più serenamente nel rispetto delle disposizioni Green Pass e divenire Covid-free, aumentando e fidelizzando la clientela.

Partendo dalla considerazione che l’emergenza pandemica non è ancora finita, ma c’è una grande voglia da parte delle persone di uscire e socializzare, così come l’esigenza dei locali di lavorare in sicurezza, questa giovane società ha creato un’applicazione che desse risposta a tutti questi problemi.

Il risultato è che attualmente GetfyBoard è già utilizzato da oltre 20 mila persone ogni weekend con la formula Event ed è presente in 5 regioni: Veneto, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Toscana. Tra i locali che lo stanno usando c’è il noto lo Hierbas, ristorante e dinner club di Jesolo, che ha usufruito dei servizi offerti dalla piattaforma per gestire le prenotazioni online e gli accessi al locale.

“Getfy Board ha permesso un dettagliato tracciamento sulla provenienza del cliente, monitorandone l’accesso dal canale pubblicitario, sito ufficiale, Touch point fisico o piattaforma social – afferma Riccardo Checchin, co-founder del locale veneto – consentendo inoltre di profilare il cliente e guidando la sua scelta secondo parametri ben definiti, età, scelta del menù, preferenze o necessità alimentari”. “GetfyBoard ha portata vantaggi anche in termini economici – prosegue – grazie alla richiesta di un deposito cauzionale, mediante carta di credito, siamo riusciti ad assicurare i posti prenotabili, in modo tale che, in un periodo di riduzione dei coperti disponibili, a causa delle normative vigenti, non vi è stata una sostanziale defezione in termini di arrivo al locale, allineando perfettamente la fase di prenotazione con la somministrazione effettiva. In tal senso – precisa Checchin – si è ridotto drasticamente il numero di prenotazioni ‘non veritiere’ con la possibilità di convertire gli spazi ‘vuoti’ in spazi produttivi assegnati a clienti che, diversamente, non avrebbero potuto trovare disponibilità”.

Come funziona Getfy Board?

L’applicazione, disponibile sugli store IOS e Android, permette al cliente di prenotare la propria presenza in un locale, al ristorante o ad un evento e pagare direttamente dal proprio smartphone; all’esercente permette di monitorare ingressi e uscite dal locale, nonchè di verificare l’idoneità all’accesso scansionando il Green Pass, avendo sempre sotto controllo il numero dei presenti al fine di evitare sovraffollamenti e garantire la sicurezza.

WHITEPAPER
Quali sono i diversi approcci al Design Thinking e quali benefici producono?
CIO
Open Innovation

Ovviamente ci sono molte altre funzioni che vanno incontro all’esperienza del cliente e facilitano la ripartenza della movida e delle attività dei locali, in generale possiamo sintetizzare GetFy Board come un’applicazione che unisce un sistema gestionale efficiente per l’esercente, le funzioni utili al cliente di applicazioni come The Fork e, infine ma molto importante, il controllo del certificato verde sanitario. E non solo.

“A differenza di molte piattaforme di prenotazioni online, l’app di Getfy permette all’esercente di interagire con il proprio pubblico, con lo scopo ulteriore di fidelizzarlo attraverso promozioni, sconti ed omaggi” affermano i due co-founder di Getfy, Cesare Vicentini e Davide Sardei. La piattaforma infatti, consente ai proprietari e ai gestori di attività di ristorazione, locali notturni, esercizi commerciali e ai professionisti di inviare promozioni personalizzate, in base alle statistiche acquisite attraverso i dati forniti dal cliente tramite il portale di registrazione accessi.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4