Exit

Exit: Keyless comprata da Sift e PatchAI da Alira Health

Le due startup fondate da imprenditori italiani a Londra e Padova annunciano quasi simultaneamente di essere acquisite da due gruppi statunitensi attivi nella cybersecurity e nell’healthcare

18 Nov 2021

Due exit: Keyless comprata dalla californiana Sift e PatchAI acquisita da Alida Health di Framingham nel Massachusetts. Gli annunci sono stati fatti in questi giorni e in nessun caso riportano le cifre delle operazioni che, non è escluso, possano essere rese note tra qualche giorno.

Le due startup sono entrambe di genesi italiana, anche se Keyless è nata a Londra e PatchAI che è di Padova aveva già avviato una esperienza in Silicon Valley come scrivevamo negli articoli che davano l’annuncio dei round di investimento precedenti alla exit: Keyless 2,2 milioni di dollari nel luglio 2020 e PatchAI 1,7 milioni di euro nel gennaio 2021 .

La exit di Keyless che aveva tra i suoi investitori P101, Italia 500, Primomiglio e che è stata fondata a Londra nel 2019 da Andrea Carmignani, Fabian Eberle, Giuseppe Ateniese e Paolo Gasti, ha sviluppato una tecnologia di cybersecurity che risolve il problema delle password e che è piaciuta moltissimo a Sift che opera nel settore della digital trust & safety e che fornisce le sue tecnologie alle grandi corporation di tutto il mondo.

L’operazione che ha come protagonista PatchAI, investita da UV, Sfem Italia e Healthware Ventures, e guidata da Alessandro Monterosso, è stato portata a termine da Alira Health che opera nell’ambito della consulenza healthcare e che ha visto nella soluzione della startup padovana la piattaforma ottimale per migliorare relazioni e coinvolgimento con i pazienti.

Gli annunci delle due exit, giunti a distanza di due giorni l’uno dall’altro segnano una nuova conferma della crescente capacità da parte di imprenditori italiani di costruire startup e scaleup che non solo raccolgono round di investimento corposi da investitori sia nazionali sia internazionali, ma che anche quando si tratta di tecnologie dimostrano di avere tutte le caratteristiche e le competenze per giocare la partita a livello globale. (Photo by JUNK on Unsplash

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3