Fashion tech, arriva ModelTag, l’agenzia digitale per modelle (e influencer)

Il fashion tech italiano si arricchisce della startup ModelTag, una soluzione in app per la promozione e selezione di modelle e modelli ‘social’. E’ già utilizzata da oltre 50 aziende.

03 Ago 2017

ModelTag, il mondo delle fashion model diventa digitale. Sono quattro ragazzi, tre italiani e un tedesco, Carlo De Micheli, Lorenzo Primiterra, Roberto Sarti e Constantin Steininger, ad avere fondato lo scorso anno ModelTag, un’ app alla quale le aspiranti modelle e modelli possono iscriversi e candidarsi a opportunità di lavoro che vengono regolarmente pubblicate.

“Oggi la nostra community conta circa seimila iscritti – dice a Startupbusiness Carlo De Micheli – di cui circa il 10% sono ragazzi e la gran parte arriva dall’Italia, dalla Germania e dalla Francia, l’app è infatti disponibile in italiano, inglese, tedesco e francese. Abbiamo iniziato a costruire la community a livello europeo e oggi stiamo iniziando a lavorare con le grandi agenzie, soprattutto di Parigi e di Milano, per aiutarle a individuare le top model del futuro”.

A credere nella startup è stato da subito il governo francese che nell’ambito del programma French Tech Ticket nell’edizione 2016-2017 in collaborazione con Bpifrance Financement che ha selezionato ModelTag, insieme a una sola altra startup italiana, offrendogli un grant da 45mila euro, l’ufficio a Parigi e una serie di servizi di supporto: “ora stiamo ulteriormente espandendoci – aggiunge De Micheli – stiamo per aprire un ufficio a Riga e non escludiamo a breve di avviare una campagna per la raccolta di nuovi capitali”.

I quattro fondatori: Carlo De Micheli, Lorenzo Primiterra, Roberto Sarti e Constantin Steininger

ModelTag si propone quindi di portare nuovi modelli organizzativi a un settore che ancora utilizza meccanismi molto poco digitali e consentire alla nuova generazione di modelle e aspiranti tali di potere avere un più efficace canale per proporsi: “per esempio – aggiunge il co-fondatore e Ceo – oggi chi cerca modelle e modelli bada anche al loro posizionamento sui social, in particolare Instagram, e quindi, benché naturalmente le caratteristiche fisiche restano fondamentali, chi si dedica al posizionamento della propria immagine può guadagnare punti”.

Sono oltre 50 le aziende e le agenzie che già utilizzano il servizio di ModelTag e che possono quindi scorrere il database delle modelle e dei modelli che si sono iscritti inserendo le loro caratteristiche fisiche, le misure delle taglie, le esperienze precedenti, i dati anagrafici, il book fotografico e i loro video di presentazione, le aziende hanno così la possibilità di inserire direttamente le offerte di lavoro, per esempio casting per la pubblicità, shooting fotografico, sfilata di moda, e selezionare quindi i candidati che se scelti vengono avvisati da un’apposita notifica.

“Stiamo anche lavorando alla realizzazione di un  sistema di immagini tridimensionali che renderà la promozione dei modelli e delle modelle ancora più efficace e il lavoro delle agenzie e delle aziende clienti più semplice”, conclude De Micheli.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 4