Localizzazione indoor, GiPStech sigla partnership con HERE
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
GiPStech sigla partnership con HERE

GiPStech sigla l’accordo con HERE per l’integrazione della sua tecnologia sensor-fusion all’interno delle applicazioni di localizzazione indoor

“La notizia di oggi segna per GiPStech una svolta importante: dopo aver convinto il Giappone dove con NTT Data abbiamo installato il nostro servizio nell’aeroporto di Tokyo Narita, uno dei più grandi al mondo, oggi dimostriamo che la nostra tecnologia è al massimo livello tanto da essere licenziata a livello globale da HERE, top player in mappe e localizzazione che ha come clienti i maggiori manufacturer – spiega a Startupbusiness Matteo Faggin VP di GiPStech – E il 2019 è appena iniziato, molto altro abbiamo in pentola per i prossimi mesi. La svolta però avviene anche per il settore della localizzazione dove con HERE dimostriamo che il nostro approccio di sensor-fusion, ovvero sfruttare non un sensore ma molti contemporaneamente, è la strada giusta non solo per l’indoor, ma anche per l’outdoor urbano e per le applicazioni a maggior valore aggiunto”.

Matteo Faggin, VP GiPStech

GiPStech, che sviiluppa soluzioni di posizionamento e navigazione per interni, annuncia infatti oggi che la sua tecnologia di sensor-fusion assieme ad altre tecnologie innovative proprietarie sono state integrate in HERE Positioning, la suite di tecnologie di HERE che fornisce posizionamento rapido e preciso a livello globale, all’interno e all’esterno.

Il motore inerziale di GiPStech – riferisce una nota della società – in grado di rilevare con precisione i passi degli utenti e determinare la direzione del movimento indipendentemente dall’orientamento degli smartphone, è solo una delle numerose tecnologie rivoluzionarie messe a punto dall’azienda e che stanno rivoluzionando il mercato consentendo navigazione e localizzazione avanzate negli interni. Previsto in crescita fino a 41 miliardi di dollari entro il 2022 e con un tasso di crescita annuale del 42%, il mercato globale della indoor localization offre innumerevoli applicazioni di valore, tra cui: viaggi, aeroporti, stazioni, posizione precisa entro 1 metro; navigazione verso gate o strutture; logistica interna; sanitaria come il monitoraggio dei pazienti a rischio; posizione di asset mobili; Industria 4.0, ottimizzazione della logistica, monitoraggio della manutenzione, sicurezza dei lavoratori; luoghi di intrattenimento, punti di interesse nelle vicinanze, navigazione turn-by-turn; retail intelligence come il comportamento dei clienti, heat-map, percorsi dei clienti attraverso i negozi.

Oltre al tracking inerziale, le soluzioni GiPStech includono il posizionamento geomagnetico, che utilizza il sensore bussola negli smartphone per analizzare l’impronta magnetica unica di ogni edificio creata dall’interazione tra il campo magnetico terrestre e i materiali dell’edificio. La tecnologia GiPStech può anche integrarsi con i segnali Wi-Fi e Bluetooth disponibili per fornire una precisione di localizzazione di un metro utilizzando solo una frazione del numero di beacon o router imposti da altre tecnologie, o addirittura senza alcuna infrastruttura aggiuntiva. Ciò lo rende ideale per tutte le location che non possono installare beacon o router, come aeroporti, metropolitane e musei, o che non possono permettersi l’ingente costo di infrastruttura necessario per soluzioni Wi-Fi o Bluetooth dedicate.

“La collaborazione con GiPStech rafforza ulteriormente l’utilità della nostra tecnologia negli spazi chiusi, fornendo un’esperienza migliore per gli utenti di smartphone”, ha affermato Erminio Di Paola, Vicepresidente, Tracking & Positioning di HERE Technologies in una nota. “Il risultato di tutto questo è che abbiamo reso il nostro prodotto ancora più competitivo, e questo si riflette anche nella maggiore trazione commerciale che stiamo vedendo oggi”.

Cresciuta on uno sviluppo di sei anni, la tecnologia di localizzazione e navigazione per interni di GiPStech è oggi disponibile per sviluppatori e integratori terzi tramite un SDK adatta a tutti i sistemi operativi, che consente a chiunque di aggiungere valore alle proprie applicazioni.

GiPStech, che è una società spin-off dell’Università della Calabria, ha recentemente annunciato anche una partnership globale con NTT Data che ha portato la tecnologia GiPStech a essere utilizzata nell’intero aeroporto internazionale di Tokyo Narita, offrendo un alto livello di prestazioni.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

08 gennaio 2019


Articoli correlati
Video Consigliati
reply