E-commerce

Growth Labb aiuta le PMI a vendere su Amazon

La startup fondata da Nicola Fiorentini e Jean Paul Lopez si propone di innovare il modo in cui le piccole e medie imprese utilizzano e gestiscono il commercio elettronico

27 Dic 2021

E’ un fatto che la pandemia e conseguenti lockdown hanno spinto molte imprese a ripensare i modelli di business e a utilizzare, anche chi per la prima volta, i canali digitali per vendere prodotti e servizi. Lo scenario è quindi in costante evoluzione e la startup Growth Labb rileva che il 42% di queste imprese fa fatica a trovare persone specializzate in e-commerce e nell’utilizzo dei canali di Amazon quale piattaforma principale per lo sviluppo dell’offerta di commercio elettronico.

Il mercato dell’e-commerce in Italia è in forte crescita – spiega a Startupbusiness Nicola Fiorentini, co-fondatore di Grotwh Labb – , in particolare, dal 2015 al 2020, il numero di PMI che svolgono attività di vendita online è cresciuto da 13mila a 27mila, con un CAGR del 16%. Inoltre, le realtà italiane specializzate nel fornire una consulenza specialistica su Amazon per PMI sono ancora ridotte sia in numero sia in dimensioni. Il mercato italiano della consulenza specializzata in Amazon per PMI è stato stimato in 2,1 miliardi di euro”.

Nicola Fiorentini, co-fondatore Growth Labb
Nicola Fiorentini, co-fondatore Growth Labb

L’idea di Growth Labb nasce dall’analisi del mercato italiano della consulenza specializzata in Amazon e dal reverse engineering dell’offerta dei competitor presenti sul territorio nazionale. Growth Labb fornisce un servizio mirato per piccole e medie imprese, con un approccio che si propone di rispondere alle lacune come: la poca o nessuna conoscenza del marketplace Amazon; la limitata o nessuna risorsa interna con conoscenze specifiche di digital marketing; la bassa propensione di investimento e disponibilità economica limitata.

Growth Labb ha progettato un’offerta a modulare che prevede servizi di consulenza sia gratuiti sia a pagamento, con un team full remote a disposizione diretta del cliente, verticale nelle competenze Amazon e lo fa con un team di professionisti completamente full remote con collegamenti in Italia, Francia e Irlanda.

“Growth Labb offre servizi all inclusive mediante un approccio agnostico, scientifico e data-driven – spiega Fiorentini – , si rivolge a produttori e rivenditori che vogliono aumentare il fatturato della loro azienda grazie ad Amazon. Abbiamo un forte orientamento ai risultati, siamo specializzati nella crescita su Amazon, permettiamo di incrementare i ricavi aziendali tramite analisi specifiche e previsioni sicure rispetto ai risultati desiderati. I nostri servizi sono costituiti da due principali offerte: startup, per chi non è presente in piattaforma e desidera penetrarla, e boost, per chi è presente in piattaforma e desidera aumentare le proprie performance. Offriamo un supporto a 360 gradi, dalle prime scelte strategico-imprenditoriali alle perfomance direttamente in piattaforma. Il vantaggio competitivo di questo progetto risiede in primo luogo nell’aggredire un segmento di mercato molto specifico, le PMI, con un approccio verticale su Amazon. In secondo luogo, nel riconoscimento di una nicchia di mercato ancora poco presidiata da competitor specializzati, rendendo così più agevole la crescita e l’acquisizione di nuovi clienti”.

I principali elementi cono cui si differenzia l’offerta di Growth Labb secondo i due fondatori: Nicola Fiorentini appunto che è anche head of growth e Jean Paul Lopez che riveste il ruolo di head of sales & Amazon operations, sono: la reason why, la maggior parte delle agenzie dichiara che dovrebbe essere scelta dai potenziali clienti per la sua esperienza e autorevolezza, Growth Labb mette invece l’accento sull’approccio agnostico e data-driven, le performance migliorano perché vengono continuamente testate e migliorate, secondo un sistema ben definito e rigorosamente customer centric. L’acquisizione e gestione del cliente: molte agenzie riscontrano difficoltà nella fase di approccio al cliente, mentre la startup ha messo a punto un sistema grazie a cui il potenziale cliente riceve valore fin dal primo, inoltre, per il medesimo obiettivo, anche la relazione col cliente viene gestita secondo procedure chiare e condivise ed automatizzate. Le metodologie innovative: Growth Labb integra metodologie innovative come design thinking, lean methodology e Agile, alla definizione di obiettivi condivisi con clienti, che sommati a un approccio agnostico e scientifico forniscono una gestione veloce, chiara e condivisa sugli obiettivi da raggiungere riducendo i rischi di fallimento e massimizzando i risultati positivi.

Sempre secondo dati raccolti ed elaborati da Growth Labb in Italia sono presenti 148mila PMI, di cui 27mila già presenti online (70% vende già su Amazon) e 35mila hanno dichiarato nel 2020 che inizieranno a vendere online nei prossimi 5 anni, per un totale mercato aggredibile di 62mila imprese. Secondo la ricerca di mercato di Banca Ifis nel 2020, il 42% delle PMI e-commerce ha dichiarato che il principale punto critico è quello di trovare personale specializzato. Il team di Growth Labb ha svolto interviste e distribuito questionari a oltre 70 PMI che svolgono attività di e-commerce, distribuite su tutto il territorio nazionale. Il principale insight di queste ricerche è che solo il 15% si rivolge a società di consulenza specializzate nel servizio di consulenza e-commerce.

“Da aprile 2021 abbiamo costruito una sales pipeline di oltre 70 imprese applicando strategie di growth hacking, design thinking e lean methodology, ottenendo un conversion rate del 16% per il servizio di gestione Amazon Full Service, che prevede un contratto di gestione annuale. Considerando tutti gli elementi della scala modulare il tempo medio perché un prospect diventi nostro cliente è oggi di circa tre mesi. Di fatto, con l’inizio delle operazioni in aprile 2021, e considerando agosto come mese con poco business, Growth Labb è arrivata a generare ricavi per oltre 40mila euro tra settembre e dicembre 2021, senza nessun investimento in marketing come supporto alla crescita, ma tramite strategie di vendita diretta. Infine, il nostro team è cresciuto da 2 a 9 membri in meno di 9 mesi, costruendo prima un team di esperti in Amazon a supporto di Jean Paul Lopez per la gestione dei clienti esistenti, e in seguito un team di staff per il supporto strategico al sottoscritto”, conclude Nicola Fiorentini che sottolinea come la missione di Growth Labb sia quella di volere fare sì business ma anche portare un cambiamento all’interno del mercato italiano: “Il nostro obiettivo è scalare velocemente per rivoluzionare i classici paradigmi del marketing e dell’imprenditoria, innovare, specialmente in Italia, per noi significa cambiare la cultura e la mentalità delle persone, dimostrare come intelligenza emotiva, assertività e dati possono coesistere in relazioni di business solide e consolidate che portano a maggiore consapevolezza i nostri clienti rispetto alle opportunità derivanti dai nostri servizi”. (Photo by Mark König on Unsplash )

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3