supercomputing

ICSC, fino a 500mila euro per le startup

Il Centro nazionale HPC, big data, quantum computing apre una call per startup finalizzata a sviluppare progetti supportati sia da finanza sia da risorse di calcolo

Pubblicato il 09 Lug 2024

ICSC, il Centro nazionale HPC, big data e quantum computing rende noto di avere lanciato la prima edizione di ICSC 4 Startup, programma che si pone l’obiettivo di facilitare il match making e la condivisione di attività di innovazione tra start up e ICSC.

L’iniziativa è pensata per supportare startup innovative, spin off di ricerca e PMI innovative attraverso un sostegno finanziario e servizi specifici legati al calcolo. Al fine di incrementare le sinergie tra la comunità scientifica e il sistema industriale a vantaggio della ricerca nazionale e in generale del Paese, attraverso questo strumento ICSC prevede il coinvolgimento di Università, enti di ricerca e aziende italiane. Supportare una startup, una PMI innovativa o uno spinoff di ricerca significa per ICSC amplificare il proprio impatto, assicurarsi che le scoperte scientifiche vengano applicate in modo concreto e promuovere soluzioni sostenibili e innovative ai problemi della società.

Vengono supportati piani di impresa aventi progetti in linea con le attività di ICSC, ovvero calcolo ad alte prestazioni, big data, quantum computing e intelligenza artificiale. Le attività sono intese ad alto contenuto tecnologico e innovativo, volte a promuovere nuova imprenditorialità e a sostenere politiche di trasferimento tecnologico e di valorizzazione dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata.

Il programma finanzia, attraverso un proprio fondo economico, startup, spinoff o PMI innovative ritenute meritevoli, per un importo massimo totale pari a 500mila euro, da intendersi complessivo per tutti i progetti finanziati. Tale finanziamento è a fondo perduto, in cui l’importo totale erogato non deve essere restituito. L’effettiva erogazione del finanziamento è tuttavia collegata alla realizzazione dei progetti definiti nella fase di selezione. Oltre al fondo economico, ICSC 4 Startup prevede la fornitura di servizi accessori come competenze, servizi o risorse di calcolo o storage che siano nella disponibilità di ICSC, collegati alla realizzazione dei progetti definiti nella fase di selezione.

Il programma finanzia piani d’impresa comprendenti: spese per il personale impegnato nelle attività progettuali; spese per strumenti e attrezzature necessarie per la realizzazione del progetto; spese per servizi di consulenza scientifica o di assistenza tecnico-scientifica inerenti al progetto; altri costi di esercizio (ad esempio, materiali di consumo).

Le domande possono essere presentate esclusivamente utilizzando la procedura informatica pubblicata sul sito di ICSC, . La selezione dei progetti sarà curata da una commissione composta da esperti tecnico-scientifici e professionali. La valutazione terrà conto, tra gli altri, della qualità e del livello di innovazione, delle competenze attivate, delle ricadute di impatto e della fattibilità tecnica e finanziaria. (foto ICSC)

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4