Il no agli ogm uccide il food-tech

22 Ott 2015

Il governo vuole bandire dall’Italia tecniche e ricerca previste in tutta Europa. Creando così un danno, perché l’innovazione vera si fa nei campi non sul delivery, il booking o il social eating.

Fare ricerca sugli Ogm non è necessariamente una minaccia né per la salute dei cittadini né per il modello agricolo tradizionale del made in Italy, sarebbe quindi auspicabile che questo governo avesse un approccio un po’ meno talebano nei confronti dell’argomento e lasciasse la porta aperta alle coltivazioni per scopi di ricerca. Sarebbe un compromesso accettabile e non chiuderebbe le porte al futuro.

Continua a leggere su EconomyUp l’articolo di Emil Abirascid

Articolo 1 di 4