Insoore, aumento di capitale da 1mln € per la scaleup insurtech
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
Insoore, aumento di capitale da 1mln € per la scaleup insurtech

La startup Whoosnap (che ha sviluppato la piattaforma Insoore) del portfolio LVenture Group ha chiuso un nuovo round di investimento grazie a Proximity Capital e Luiss Alumni 4 Growth.

Con l’aumento di capitale da un milione di euro, la società punta a crescere e internazionalizzarsi.

Antonio Assereto, partner di FocusFuturo e investitore attraverso Proximity Capital, dice in una nota stampa: “Whoosnap è di sicuro una delle startup con il più alto potenziale in Italia: i numeri espressi dal lancio della piattaforma Insoore in questa prima parte dell’anno lo dimostrano chiaramente. Questo grazie a un team solido, complementare e con comprovata esperienza nel settore Insurtech. Siamo orgogliosi di continuare a lavorare al fianco della società per sostenerne la crescita”

Whoosnap è stata fondata nel 2015 e fin dagli esordi ha dato prova di avere ottime potenzialità. “Abbiamo creduto sin dal principio in Whoosnap, startup lanciata dal programma di accelerazione di LUISS EnLabs, e siamo molto soddisfatti e orgogliosi della sua crescita. Oggi, con lo sviluppo della piattaforma Insoore, è una scaleup in piena espansione internazionale e pronta ad affermarsi sul mercato europeo: siamo convinti che la società sia solo all’inizio di una fase di importante incremento di valore”, afferma Luigi Capello, CEO di LVenture Group.

Cosa fa Insoore

Insoore è una piattaforma tecnologica che permette alle compagnie assicurative e di fleet management di ottimizzare la gestione dei sinistri e di ottenere rilevazioni video-fotografiche in real time e on demand. Il modello coniuga due anime: insieme allo sviluppo della piattaforma, è stata creata e formata una community di esperti – chiamati Insoorer – pronti a raggiungere gli assicurati dove e quando preferiscono. Un servizio che da una parte aiuta le compagnie a migliorare ulteriormente la customer experience e a incidere sul rischio frodi, e dall’altro consente agli assicurati di ottenere risarcimenti in tempi più brevi rispetto al passato.

“Siamo davvero entusiasti e pronti a dare ancora di più – commenta Enrico Scianaro, CEO di Whoosnap – . Operare nel settore Insurtech, come abbiamo deciso di fare noi, vuol dire intravedere il futuro e contribuire a delinearne da ora l’aspetto che assumerà. Con impegno costante e grazie a un team altamente specializzato, stiamo dimostrando di riuscire a proporre soluzioni efficaci per la digitalizzazione, e quindi l’ottimizzazione, della gestione dei sinistri e per rendere più efficiente il processo di rilevazione”.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

07 giugno 2019


Articoli correlati
reply