Cannabis

Justmary moltiplica il fatturato, arriva anche a Napoli e punta alla Borsa

Justmary la piattaforma di delivery di cannabis legale continua a crescere puntando a espandersi in 15 città italiane entro il 2021, a chiudere un nuovo round da due milioni di euro e alla quotazione alla Borsa di Vienna.

24 Giu 2021

Justmary, la piattaforma di e-commerce delivery specializzata nella selezione, vendita e consegna di cannabis legale, nata nel 2018 da un’idea di Matteo Moretti ed Elio Viola è ora operativa anche a Napoli. 

La startup ha chiuso il primo semestre 2021 con oltre 700mila euro di ricavi, in leggero calo rispetto al periodo covid, ma con un rialzo del 1000% rispetto ai 70mila euro fatturati nel 2019, con un totale di 34mila clienti registrati sulla piattaforma.

Matteo Moretti, co-fondatore e Ceo dell’azienda dice a Startupbusiness: “il nostro servizio sta diventando parte della vita quotidiana di molte persone, vendiamo un prodotto che è perfettamente legale e si traduce in benessere e miglioramento della vita di tutti i giorni, si pensi per esempio che i nostri clienti sono soprattutto donne lavoratrici di età compresa tra i 35 e 60 anni che cercano un momento di relax dopo una giornata pesante, oppure una cura al mal di testa o ai dolori mestruali. L’idea del delivery nel pieno rispetto della privacy ha ottenuto un ottimo riscontro dal pubblico delle città dove siamo attivi ed è perciò he ora abbiamo definito un piano di crescita ambizioso”.

Dal capoluogo lombardo, dove è attiva del 2018, Justmary si è espansa nell’hinterland di Milano e poi a Firenze, Catania, Torino, Monza, Roma fino ad arrivare ora anche a Napoli. Lo sbarco all’ombra del Vesuvio rappresenta per il gruppo un importante tassello per portare entro fine anno il delivery Justmary in altre 10 città italiane tra cui Bologna e Genova portando entro il 2021 la disponibilità del servizio in 15 città della Penisola.

Nel prossimo futuro Justmary lancia obiettivo sostenibilità e annuncia che a breve verrà pubblicato il Bilancio Esg con particolare attenzione all’economia circolare Justmary introdurrà buste in plastica riciclata e investirà nell’abbattimento delle emissioni di Co2 prodotte dai processi di delivery.

In programma per il 2021 un round di investimento da almeno due milioni di euro per poi puntare alla quotazione della società alla Borsa di Vienna, unica piazza finanziaria oggi in Europa che è aperta al mercato della canapa.

Il business della cannabis e di altre sostanze è in crescita esponenziale come abbiamo scritto qui. (Photo by David Gabrić on Unsplash )

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4