La startup Tensive raccoglie 1,4 milioni di euro

02 Feb 2016

Tensive, società bio-medicale spin off della Fondazione Filarete, ha raccolto 1,4 milioni di euro d’investimento da un club di investitori privati che fanno capo a Banca Esperia. La startup sta sviluppando delle protesi del seno per sostituire quelle attuali in silicone promuovendo la rigenerazione del tessuto adiposo.

Tali protesi sono basate su tecnologie concepite sviluppate e brevettate nei laboratori di Fondazione Filarete da un gruppo di ricerca della Statale di Milano, comprendente i quattro fondatori: Irini Gerges, Federico Martello, Alessandro Tocchio e Margherita Tamplenizza. Il prodotto, non ancora testato sull’uomo, è in fase di studio preclinico con la prospettiva di passare in tempi rapidi alla fase clinica che verrà realizzata coinvolgendo centri nazionali ed europei.

Il finanziamento permetterà alla startup di iniziare l’up-scaling industriale, di completare la validazione pre-clinica del prodotto e di integrare il team.

Leggi l’articolo completo su EconomyUp

Articolo 1 di 2