Startup Studio

Mamazen, ecco le nuove startup dei servizi a domicilio

Non più solo consegna di prodotti, si allarga ai servizi il perimetro dei business che possono essere realizzati presso l’abitazione del cliente richiedente. Lo startup studio Mamazen cavalca questa tendenza e lancia Pelo Matto e Parrucchiere Facile

Pubblicato il 20 Apr 2023

Lo Startup Studio Mamazen lancia due nuove startup, entrambe operanti nel mercato in crescita dei servizi professionali a domicilio, Parrucchiere Facile e Peolo Matto.

Come la metodologia dello startup studio prevede,  le due startup nascono dopo un preciso programma di validazione, che ha studiato il mercato nel dettaglio, evidenziando il costante progresso del comparto globale dei servizi a domicilio online, che nel 2021 ammontava a 3,71 miliardi di dollari, con una previsione del tasso di crescita annuale composto del 16,7% dal 2022 al 2030.

Parrucchiere Facile intende rispondere all’esigenza per donne e uomini di sentirsi ‘a posto’ con la propria bellezza e i propri capelli, esigenza che a volte si trascura per la difficoltà di trovare il tempo da dedicare, soprattutto in città dove i tempi dei trasferimenti possono essere elevati.

La gamma di esigenze in questa direzione può anche essere allargata a persone che per diversi problemi (salute, età avanzata, ecc) non possono spostarsi da casa propria con facilità, per essi il parrucchiere a domicilio è una vera soluzione. Questo tipo di servizio a domicilio esiste da molto tempo, a ben vedere, ma non come piattaforma digitale di prenotazione, fatto che lo rende più accessibile e anche più professionale e ‘regolare’ da un punto di vista fiscale.

Con Parrucchiere Facile, si può prenotare taglio, colore e messa in piega selezionando il servizio di cui si ha bisogno, il professionista più adatto alle proprie esigenze e il giorno e l’ora che fanno al caso proprio, con diverse opzioni di pagamento.

La piattaforma, che vanta parrucchieri professionisti e completamente attrezzati, segue con cura ogni fase dell’esperienza, dalla generazione dei primi contatti alla gestione dei clienti dal calendario dei parrucchieri, fino all’erogazione del servizio e alla raccolta dei feedback.

Il percorso di creazione della startup da parte di Mamazen ha previsto un programma di validazione dell’idea da febbraio a marzo 2023: sono state sperimentate 5 landing page e diversi listini prezzi, registrando un gradimento del 75%. Durante il periodo di convalida è stato esaminato inoltre il mercato dei parrucchieri, che oggi in Italia apporta un giro d’affari di 7,3 miliardi di euro con 190.000 parrucchieri in attività. In generale, il giro d’affari globale legato al settore della bellezza nel 2022 ha registrato un +31% rispetto al 2020, con 298 operazioni e 2,94 miliardi di dollari raccolti da venture capital.

Parrucchiere Facile al momento è disponibile su Torino, ma non si esclude un ampliamento del mercato di azione nei prossimi mesi. Nel mese del suo lancio ufficiale conta un fatturato di poco superiore a 4 mila euro, con 139 ordini effettuati.

Servizi per gli umani e per gli animali domestici

“Si tratta di un servizio che garantisce convenienza da entrambe le parti – spiega Irene Giani, co-fondatrice di Parrucchiere Facile – Ai parrucchieri viene infatti garantito un compenso adeguato sia per la disponibilità fornita, sia sulle vendite, liberandoli invece di attività collaterali e di gestione relative al marketing, all’amministrazione, all’approvvigionamento e consentendogli di entrare in una nuova realtà che fornisce un servizio digitalizzato con prospettive di crescita professionale e finanziaria. Dall’altra parte gli utenti hanno la possibilità di coccolarsi direttamente a casa propria o nel luogo in cui si preferisce, con il vantaggio della flessibilità della gestione degli appuntamenti”.

WHITEPAPER
Scopri i 5 punti chiave per dare una svolta al tuo business con la digital transformation
Startup

L’altra startup è Pelo Matto, un servizio di toelettatura professionale per cani. La cosiddetta ‘pet economy’ è in continua crescita, i soli servizi di toelettatura ammontano oggi a 19,4 miliardi di dollari, di cui 6 miliardi negli Stati Uniti, e si prevede un tasso di crescita annuale composto del 7,09% dal 2022 al 2030.

Tuttavia, chi ha un cane lo sa bene, l’esperienza della ‘toeletta’ non è sempre gradita all’animale, specialmente in un ambiente non familiare. Per evitare che la toelettatura diventi un incubo per cane e proprietario, nasce Pelo Matto, una piattaforma attraverso la quale si può prenotare tra più servizi di toelettatura, consentendo di scegliere il miglior professionista più vicino, nella comodità delle mura domestiche, programmando gli appuntamenti nel giorno e all’orario più adatti alle proprie esigenze e pagando direttamente con il POS dopo aver usufruito del servizio.

Il team di Pelo Matto gestisce ogni fase del percorso: dalla generazione di contatti alla gestione dei clienti, dalla programmazione della toelettatura all’erogazione del servizio fino alla raccolta dei feedback.

Il lancio della startup è il punto di arrivo dopo un percorso di validazione dell’idea nel corso dei mesi febbraio e marzo 2023, durante i quali sono state sperimentate 6 landing page e diversi listini prezzi, registrando un tasso di gradimento del 66%. Oggi in Italia si contano 62 milioni di animali domestici, di cui 19,8 milioni sono cani. Il mercato della toelettatura a domicilio in Italia vale 500 milioni di euro ed è in crescita, tuttavia, ad oggi, è principalmente costituito da aziende che operano principalmente a livello locale e che spesso non hanno le risorse finanziarie e l’esperienza digitale per avere un vero impatto.

“L’umanizzazione dei propri amici pelosi ha portato sempre più le persone a investire in servizi dedicati alla loro cura – spiegano William Selmo e Ferdinando Volpe, Co-Founders di Pelo Matto – Questa startup non solo si occupa di coccolare i nostri animali domestici ma garantisce convenienza sia ai toelettatori, a cui è garantito un fisso oltre che una percentuale sulle vendite senza costi di gestione ulteriori legati ad attività collaterali e alla quotidianità del salone, sia ai padroni, offrendo una riduzione dello stress loro e dell’animale e garantendo flessibilità negli appuntamenti”.

Al momento Pelo Matto è operativo solo a Milano ma nel corso dei prossimi mesi ha come obiettivo quello di espandersi anche a Torino, Brescia, Modena, Bologna e Verona. Nel mese del suo lancio conta un fatturato di quasi 4 mila euro e 61 ordini.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4