Matematica per piccoli utenti con le app di Marshmallow Games - Startupbusiness
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK
Matematica per piccoli utenti con le app di Marshmallow Games

Sono Cristina Angelillo, sono pugliese, ho 31 anni e sono ingegnere delle telecomunicazioni. Ho lavorato per cinque anni nel settore del broadcasting radio-televisivo come progettista hardware, quando un’idea ha iniziato a balenarmi nella testa, un’idea che avrebbe fuso le mie due più grandi passioni accantonate da troppo tempo, i bambini e l’insegnamento: realizzare applicazioni educative per tablet per bambini dai 3 ai 5 anni. Lasciare la strada vecchia per la nuova non è mai semplice, ma quando ha scoperto di essere incinta ho avuto la possibilità di allontanarmi dal turbinio della routine quotidiana e ho deciso: cambio vita.

Fortunatamente ho subito trovato il sostegno di altri due ragazzi Davide Angelillo e Massimo Michetti che, entusiasti dell’idea, hanno deciso di intraprendere questo cammino insieme a me, aiutandomi con la loro esperienza e competenza in ambiti come il business, il management, la finanza e il marketing. Da allora è un susseguirsi di emozioni e di soddisfazioni che se non avessi avuto il coraggio di cambiare non avrei mai provato.

Siamo partiti a inizio 2014 con gli sviluppi della nostra prima applicazione mobile, Math Tales – La Fattoria, e abbiamo partecipato al bando “Valore Assoluto 2.0” promosso da Camera di Commercio di Bari risultando fra i cinque vincitori di un grant da 90mila euro che ci ha consentito di trasformare la nostra idea in una vera e propria startup. Il nostro obiettivo è ambizioso, portare i nostri prodotti in tutto il mondo e garantire un’esperienza nuova di apprendimento basata sul gioco e per questo stiamo lavorando per allargare il team e realizzare prodotti sempre migliori.

Math Tales – La Fattoria è la nostra prima app per iPad . Si tratta di un racconto ambientato nella fattoria nel quale sono incastonati dei mini-giochi di matematica e logica pensati per i bambini dai 3 ai 5 anni. E’ un’app gratuita che non contiene pubblicità.

La peculiarità di Math Tales risiede nella fusione di due elementi: il racconto e gli esercizi. Al bambino viene raccontata una storia in rima che procede solo se lui si impegna a risolvere dei mini-giochi, quindi è la curiosità stessa del bambino di sapere come la storia va a finire a spingerlo a imparare.

Per il momento i numeri fanno ben sperare, infatti non appena la prima applicazione che abbiamo realizzato è uscita sullo store italiano è stata selezionata da Apple fra le migliori nuove app, il che ci ha permesso di raggiungere circa 10mila download e di vantare a oggi 1.500 utenti unici settimanali, tremila mensili e circa cinquemila sessioni settimanali.

Proprio in questi giorni è stata tradotta e doppiata in lingua inglese grazie al supporto di una collaboratrice madrelingua e sarà rilasciata sugli store internazionali.

Abbiamo appena rilasciato una nuova app di puzzle, Math Tales Puzzle – Aspettando La Giungla che ha come protagonisti i personaggi del nostro prossimo gioco che uscirà fra febbraio e marzo, Math Tales – La Giungla.

Math Tales – La Giungla si differenzierà rispetto a La Fattoria sia per ambientazione e personaggi sia per la difficoltà degli esercizi che sarà maggiore per permettere ai bambini di continuare a imparare. Inoltre presenterà una grafica nuova ancora più accattivante e una migliore integrazione dei giochi nel racconto.

Spinti dal desiderio di sperimentare nuovi canali di marketing e comunicazione, nonché di avere un supporto per velocizzare gli sviluppi della nostra nuova app Math Tales – La Giungla, abbiamo avviato una campagna di crowdfunding su Eppela e siamo stati sezionati per il programma PostePay Crowd di Poste Italiane che cofinanzierà a fondo perduto il progetto nel caso di raggiungimento del 50% del budget richiesto.

Crediamo fortemente nelle potenzialità del nostro territorio e vorremmo contribuire alla crescita dell’ecosistema locale delle startup. Per questo motivo stiamo lavorando per creare una realtà solida e allargare il team creando nuovi posti di lavoro. Inoltre nei prossimi mesi inizieremo anche a cercare investitori che vogliano aiutarci a far crescere il nostro ambizioso progetto.

 Cristina Angelillo, co-founder Marshmallow Games

 

Vuoi essere il protagonista del prossimo Startupper Swing? Clicca qui!

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

09 gennaio 2015

Categorie:

Italian Startups


Articoli correlati
Video Consigliati
reply