Meesoo, la startup del tiramisù espresso cresce con un nuovo stabilimento

11 Feb 2021

Meesoo è la startup che ha inventato la prima macchina per realizzare il tiramisù espresso. La società ha sede a Bassano del Grappa ed è il frutto dell’ingegno di Iuri Merlini, ingegnere, imprenditore e goloso di tiramisù.

“La macchina che abbiamo messo a punto è coperta da brevetto internazionale nei principali mercati dell’UE (Italia, Regno Unito, Francia, Germania) nonché negli Stati Uniti, Giappone e Cina – dice Iuri Merlini a Startupbusiness – . Allo stato attuale l’azienda sta sviluppando una nuova macchina per il mercato degli Stati Uniti che presenteremo nel primo trimestre del 2022. Oggi registriamo un fatturato compreso tra i 500mila euro e il milione di euro anche se il piano industriale prevede di superare il milione di euro a breve con una crescita a doppia cifra per i prossimi anni. In questo contesto si inserisce l’investimento effettuato in piena pandemia nel nuovo stabilimento di produzione”.

Iuri Merlini, fondatore di Meesoo

Dopo anni molto intensi di ricerche, analisi, prove su prove e centinaia di tiramisù preparati, nel 2015 la startup si costituisce per poi esordire nel mercato e l’anno successivo debutta con l’omonimo prodotto, la prima macchina per realizzare un tiramisù espresso, pronto in 30 secondi, destinata al mercato b2b nei settori Ho.Re.Ca. e Gdo.  Meesoo rende disponibile all’operatore una crema al mascarpone densa e soffice e molto facile da dosare ottenuta con una ricetta esclusiva studiata da esperti pasticcieri e tecnologi alimentari, e realizzata con materie prime fresche nel laboratorio di pasticceria di Meesoo sito in provincia di Pordenone.

Oggi la ripresa a pieno regime dopo le difficoltà dovute al lungo lockdown è legata soprattutto a un nuovo stabilimento produttivo, a sua volta sito in provincia di Pordenone e precisamente a Villotta di Chions. L’investimento è rappresentato dall’acquisto dell’immobile, avvenuto durante il primo lockdown, e poi dall’avvio dei lavori di adeguamento e ammodernamento avvenuti durante il secondo lockdown.

“A partire dal primo lockdown – spiega Merlini – ci siamo trovati di fronte a un calo significativo del lavoro ma abbiamo reagito e abbiamo deciso di contrastare questo evento negativo in due modi: abbiamo sviluppato nuovi prodotti per il canale della Gdo facendo quindi in modo di ampliare le nostre possibilità commerciali; e abbiamo acquistato un nuovo stabilimento con il fine di ampliare e strutturare maggiormente la nostra capacità operativa in modo da essere pronti per quando il mercato ripartirà dopo la parentesi dovuta alla pandemia. Complessivamente l’investimento che abbiamo sostenuto per questi due progetti ha superato il mezzo milione di euro”.

L’immobile oggetto dell’investimento si sviluppa su una superficie di circa 800mq. Oltre ai lavori legati alle infrastrutture sono stati fatti investimenti in nuove attrezzature e linee automatizzate volte a incrementare in modo significativo la capacità produttiva alimentare dell’azienda nel rispetto però della qualità del prodotto apprezzato oramai in Italia e in diversi paesi esteri.

Tra i nuovi prodotti pensati per la grande distribuzione c’è Crema di tiramisù: si tratta della crema di tiramisù pronta all’uso con la quale il consumatore può realizzare il tiramisù al momento comodamente a casa propria.

L’investimento per il nuovo stabilimento è stato finanziato parte con mezzi propri e in parte con un finanziamento erogato da una banca del territorio, la Banca Popolare di Cividale, grazie a un’operazione avente come controparte il Medio Credito Centrale (istituzione pubblica che favorisce l’accesso al credito alle PMI).

Anche il tema dell’espansione all’estero è sempre in primo piano per Meesoo che è oggi presente con la sua macchina in molti Paesi d’Europa e nel Medio Oriente.

Siamo stati avvicinati da diversi operatori sia industriali sia finanziari interessati ad accompagnarci nel percorso di crescita aziendale – conclude li fondatore – . Abbiamo trattative in corso e siamo aperti a valutare l’ingresso nel capitale di Meesoo di eventuali operatori, preferibilmente industriali con ottica di medio/lungo periodo, che ci possano aiutare a cresce con più decisione”.

Photo by Vika Aleksandrova on Unsplash

Articolo 1 di 3