Neosurance, startup italiana insurtech, raccoglie un nuovo investimento
Neosurance, startup italiana insurtech, raccoglie 700mila euro

Con una tecnologia tutta italiana basata su intelligenza artificiale, la startup italiana insurtech Neosurance continua a conquistare investitori e accelera la sua veloce ascesa nel panorama assicurativo

Neosurance, startup insurtech, fondata in Italia, ha annunciato un aumento di capitale pari a 700mila euro, cui seguirà una prossima tranche entro l’anno che porterà la raccolta (che comprende anche un precedente investimento seed)  a circa 1,7 milioni di euro. Neosurance ha sviluppato una tecnologia basata su intelligenza artificiale e machine learning che permette alle compagnie di proporre micro polizze istantanee dove, quando e per quanto serve al cliente.

Per esempio, con Axa Italia, Neosurance ha lanciato sul mercato la prima instant insurance per l’assistenza e la copertura di spese mediche in viaggio.

Si tratta di un primo esempio di come un sistema di intelligenza artificiale (quella di Neosurance è completamente sviluappata in Italia) possa permettere alle assicurazioni di offrire nuovi prodotti con un livello di personalizzazione elevatissimo. “Il nostro core business è b2b2c – ha detto Diego Caputo, Head of Business and Product Management di Neosurance, alla testata specializzata InsuranceUp  –  Connettiamo le assicurazioni (anche riassicuratori e broker) con communities digitali di utenti, costituite da app e siti web, interessate a veicolare proposte assicurative che siano – per costruzione – interessanti per il cliente finale perché tagliate su misura sulle sue specifiche esigenze contingenti: un’assicurazione, tipicamente temporanea, utile proprio per quel momento e luogo in cui si trova l’utente; un’assicurazione le cui condizioni sono per tutti chiare e trasparenti; un’assicurazione che si può comprare semplicemente con qualche click sul proprio smartphone, e immediatamente attiva”.

WHITEPAPER
Quali sono i diversi approcci al Design Thinking e quali benefici producono?
CIO
Open Innovation

A seguito degli aumenti di capitale, l’azionariato di Neosurance è oggi composto da DigitalTech International e da Neosperience che sono gli azionisti di maggioranza, da Pietro Menghi e Matteo Carbone, rispettivamente CEO e senior advisor di Neosurance, e da circa una ventina di business angels, persone fisiche appartenenti a questo ambito lavorativo, quindi managers ed executives dell’industria assicurativa e della tecnologia, ma anche professionisti e imprenditori con vasti network in diversi settori.

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

07 settembre 2017


Articoli correlati
Video Consigliati
reply