Net-Medicare, il portale di telemedicina per centri medici e professionisti

26 Mag 2021
Male doctor at work in clinic office

Net-Medicare è il nuovo portale per la telemedicina nato per rispondere alle nuove necessità di medici e pazienti. La scommessa è di un team tutto bergamasco, che attraverso lo sviluppo della piattaforma rende più agevole il rapporto paziente-medico, supportando così diverse esigenze, come le situazioni in cui gli spostamenti sono difficoltosi, per diversi motivi. Meno tempo speso in auto o in attesa di essere visitati, meno traffico, meno inquinamento, più puntualità e facilità nello scambio di informazioni. Grazie a Net-Medicare i pazienti possono infatti ottenere un consulto medico con una semplice videochiamata. La registrazione è gratuita per il paziente che nel momento in cui identifica il professionista di suo interesse paga la visita. Il tutto è gestito da una tecnologia che assicura riservatezza ed efficacia della prestazione e che richiede notevoli investimenti.

La startup ha appena approvato il fatturato 2020, quello del suo primo anno di vita: circa 72 mila euro e un utile di 2.500 euro. Il tasso di crescita registrato nel 2020, dato consolidato, è importante, con un +450% rispetto all’anno precedente, ovviamente, alla crescita ha contribuito di molto il lockdown e le difficoltà di spostamento connesse. A oggi, a meno un anno dallo start, Net Medicare conta circa 1000 utenti raggiunti, con un 15% di provenienza estera. Nel 2020 la startup ha ricevuto circa 300 mila euro di finanziamenti, suddivisi tra privati e pubblici: 260 mila euro da parte di finanziatori privati e 40 mila come finanziamenti pubblici. L’obiettivo principale dell’apporto di nuove risorse finanziarie è lo sviluppo del business BtoB. Investimenti importanti sono stati fatti soprattutto in ambito sviluppo del software circa 60 mila euro.

Marco Crimi, fondatore e Ceo di Net Medicare

“Le nuove linee guida ministeriali approvate alla fine del 2020 rappresentano una svolta importante per l’Italia in quanto riconoscono ufficialmente il valore della telemedicina nei percorsi di cura all’interno dei servizi sanitari. Tuttavia, perché la transizione alla medicina digitale sia sempre più efficace nel contesto clinico e assistenziale è ancora necessario apportare ulteriori sviluppi a livello di integrazioni tecniche, organizzative e professionali. Inoltre, è fondamentale investire nella formazione digitale del personale sanitario inserendo la telemedicina tra gli argomenti da trattare nei percorsi universitari. In questo senso, abbiamo avviato una collaborazione con la facoltà di Ingegneria gestionale dell’Università di Bergamo, partecipando a un progetto di indagine sull’impatto della telemedicina nel periodo dell’emergenza pandemica”, dice a Startupbusiness Marco Crimi, fondatore e Ceo di Net Medicare.

Net-Medicare si propone come soluzione ideale per i centri medici medio-piccoli e per i professionisti che vogliono offrire ai loro pazienti un servizio di telemedicina professionale, senza doversi affidare a piattaforme che non garantiscono privacy e tutela dei dati come le app di messaggistica istantanea o i portali per le video call, molto utilizzati in lockdown.

Il portale Net-Medicare consente di dematerializzare l’attività ambulatoriale, mettendo in contatto medici, psicologi, infermieri e pazienti attraverso un sistema protetto e sicuro di tele-visita. Attraverso un unico accesso, il medico può gestire l’agenda, collegarsi con i pazienti, scambiare con loro documenti e amministrare le fatture digitalmente.

In Net-Medicare, il medico può ottenere dal paziente documenti fondamentali come il consenso informato in modo immediato, grazie alla firma digitale; i pagamenti sono garantiti e gestiti in modo strutturato, con l’emissione diretta delle fatture. Inoltre, il sistema può essere integrato con il sito del Centro sanitario o del professionista singolo, sembrando così una piattaforma di proprietà e non in affitto. Sviluppato con tecnologia white-label per consentire una completa personalizzazione della pagina dedicata, può essere modificato nei colori, testi e loghi da parte di chi aderisce al portale, rendendo la piattaforma una succursale brandizzata dello studio medico. 

In base ai servizi richiesti, sono disponibili diversi piani di abbonamento.

Net-Medicare è un dispositivo medico che rispetta le indicazioni ministeriali per erogare prestazioni sanitarie da remoto stabilite dal Servizio sanitario nazionale quando ha approvato l’utilizzo della telemedicina ed è il primo portale multi-tenant in Italia a essere in regola con la normativa relativa alla privacy stabilita dal Gdpr e ad aver ottenuto la dichiarazione di conformità dell’Unione Europea.

Utilizzando Net-Medicare, il paziente può effettuare un consulto da remoto: che sia dall’estero o comunque da un luogo distante, l’utilizzo di Net Medicare evita di recarsi fisicamente dal medico. A causa delle limitazioni agli spostamenti dovute alla pandemia, si rivela dunque un ottimo strumento sostitutivo delle visite in presenza o nella routine clinica. Un ulteriore, importante vantaggio della telemedicina è inoltre la possibilità di limitare i disagi in quei casi per cui è complicato l’accesso a strutture sanitarie: eliminando i costi di trasporto nelle aree remote, si migliora la disponibilità a un’assistenza sanitaria qualificata favorendo l’equità d’accesso.

L’evoluzione tecnologica e la scelta di sviluppo della piattaforma garantiscono la totale tutela dei dati sanitari, così come lo scambio di diagnosi e referti che rimangono di esclusivo passaggio tra medico e paziente; i pagamenti avvengono con un sistema criptato che li protegge da possibili frodi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 4