investimenti

Nextsense, round da tre milioni di euro con Angelini Investments

La startup sviluppa una tecnologia, denominata Biovitae, per la sanificazione che utilizza specifiche frequenze di luce LED e punta a crescere sui mercati internazionali

Pubblicato il 16 Nov 2023

Nextsense, azienda innovativa che opera nel campo della prevenzione e controllo delle infezioni microbiche con la tecnologia Biovitae, e Angelini Investments, fanno sapere di avere chiuso un round di finanziamento pre-serie A per un valore complessivo di tre milioni di euro sotto forma di equity, interamente sottoscritto dalla società del Gruppo Angelini Industries che opera nel comparto finanziario. Il round fa seguito al seed concluso nel 2022 con Argo2 e Argo3 di Ulixes Capital Partners.

I fondi raccolti nel round saranno impiegati dall’azienda che fa capo al gruppo P&P Patents and Technologies, per rafforzare la struttura mediante l’innesto di nuove figure professionali a supporto del piano industriale 2024-2025, per accelerare la penetrazione in nuovi mercati e implementare le attività di ricerca e sviluppo industriale per soddisfare la crescente domanda di applicazioni della tecnologia Biovitae.

LED per la sanificazione

Biovitae è l’unica tecnologia LED di sanificazione che usa una combinazione brevettata di frequenze dello spettro visibile (non UV) in grado di controllare la proliferazione di virus e batteri nell’aria e sulle superfici senza rischio per persone e animali.

WHITEPAPER
Password e sicurezza: come creare parole-chiave inviolabili ma facili da ricordare
Privacy/Compliance
Disaster recovery

“Siamo lieti di essere affiancati nello sviluppo di Biovitae da Angelini Investments che rappresenta in questa fase il partner ideale per lo sviluppo della nostra tecnologia e il suo consolidamento nel mercato – dichiara in una nota Mauro Pantaleo, presidente e CEO di Nextsense -.  Oltre al supporto finanziario e al rafforzamento patrimoniale di Nextsense, l’ingresso di Angelini Investments è in grado di proiettare Biovitae in una nuova dimensione industriale e commerciale grazie alle potenziali sinergie con le altre realtà del Gruppo Angelini Industries che ha negli anni conquistato una posizione rilevante in Italia e in Europa nell’area della disinfezione per la prevenzione e il controllo delle infezioni. Il supporto di Angelini Investments fornirà un decisivo contributo per accelerare e facilitare il processo di penetrazione del mercato”.

“L’investimento in Biovitae – commentato Sergio Marullo di Condojanni, CEO di Angelini Industries – non è un investimento puramente finanziario, abbiamo infatti visto in questa nuova tecnologia la potenzialità di quel salto di qualità che può trasformare una startup in un unicorno. Non è la prima volta che, come Angelini Investments, guardiamo a realtà che ci sembrano interessanti non solo per il ritorno sull’investimento ma anche per il ritorno in termini di qualità e innovazione di servizio o di prodotto per i cittadini e la comunità. Anche questo è prendersi cura delle persone nella vita di tutti i giorni”.

Il problema delle infezioni causate da nuovi microbi patogeni e il fenomeno della resistenza dei batteri agli antibiotici stanno sviluppando il bisogno di ambienti di vita quotidiana microbiologicamente sani e sicuri. Un mercato finora dominato dagli UV sanificanti nel quale si sta facendo largo una nuova domanda di soluzioni sicure, efficaci e sostenibili che usano la luce visibile con funzione sanificante e che possono essere impiegate anche in sostituzione dei normali dispositivi di illuminazione LED.

Biovitae si propone come una delle soluzioni più adeguate per rispondere a questa nuova domanda con prodotti per il general lighting per la sanificazione in continuo degli ambienti e con applicazioni verticali. (foto: sito Biovitae)

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 3