Osteocom, la startup per la formazione dei dentisti, si espande
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
Osteocom, la startup per la formazione dei dentisti, si espande

Il suo punto forte è la piattaforma di formazione per dentisti che ospita video di oltre 30 professionisti internazionali. In Italia è leader di mercato e con i 2 milioni € ricevuti da P101 in tasca ora accelera l’internazionalizzazione

Osteocom si occupa di comunicazione digitale per il settore dentale e soprattutto di formazione per dentisti, attraverso una piattaforma proprietaria (già disponibile in italiano, inglese, spagnolo e giapponese) che offre una gamma variegata di servizi: dall’abbonamento ai video-corsi dei migliori professionisti con strumenti e modalità molto più efficienti e fruibili dei tradizionali corsi in aula, ai servizi di comunicazione web B2B per aziende e associazioni del settore dentistico. Fondata nel 2013 a Parma da Alessandro Dentoni (!) l’iniziativa è nata come blog, ma dato il successo si è evoluta diventando un punto di riferimento per il settore della formazione e comunicazione nel settore dentistico.

La start-up è cresciuta a ritmi costanti, arrivando negli ultimi anni a raddoppiare il giro d’affari: 23.000 i dentisti italiani abbonati (sui circa 40.000 iscritti all’albo) e 25.000 sui mercati internazionali; 600 il monte ore di corsi erogati nel corso del 2019, con un incremento delle visualizzazioni del 230% rispetto all’anno precedente. Ha già ottenuto tempo fa un Angel round da 550mila euro sottoscritto da Milano Fiduciaria Srl.

 

 

E adesso, con la piena validazione del proprio modello nel mercato italiano, Ostecom vuole giustamente espandersi a livello internazionale, ed in particolare nei mercati di lingua inglese e spagnola; e anche lanciare nuovi servizi e, a partire da marzo 2020, sviluppare ulteriormente le tecnologie proprietarie e implementare le attività di comunicazione e marketing.

Allo scaleup saranno dunque principalmente destinati i due milioni di euro investiti da P101 SGR, attraverso il suo secondo veicolo Programma 102. L’operazione rappresenta per P101 SGR l’apertura al mercato dell’EdTech (education technology) attraverso l’inserimento in portafoglio di una piattaforma in grado di erogare servizi educativi digitali di alta qualità ai professionisti e alle aziende del settore dentistico che rappresentano un’area di eccellenza a livello internazionale.

L’ingresso di P101 nel capitale di Osteocom ci rende fieri del lavoro svolto, confermando la qualità della nostra soluzione e le potenzialità della digital education nel settore dentale e più in generale medicale. Questo aumento di capitale e l’esperienza di P101 ci consentiranno di accelerare nel nostro percorso di crescita a livello internazionale, supportando gli investimenti in talent, tecnologia e marketing” aggiunge Alessandro Dentoni, Founder e CEO di Osteocom

Il mercato di riferimento: education technology

La disruption tecnologica, informativa e di business in atto sta radicalmente cambiando le necessità di formazione, nonché la velocità con cui questa deve avvenire.

Ne deriva che il mercato edTech è in fortissima crescita in tutto il mondo: secondo le stime di Brighteye Ventures, solo in Europa è stato investito 1 miliardo di dollari in società che si occupano di education technology tra il 2014 e il 2018. Gli investimenti in questo settore hanno raggiunto un picco di 450 milioni di dollari nel 2018 attraverso 152 deal, registrando un aumento del 62% in termini di ammontare investito rispetto all’anno precedente. Inoltre, sia la quantità che la dimensione delle operazioni sono cresciute in modo significativo. Infatti, sebbene il vecchio continente resti ancora indietro rispetto alla Cina e agli Stati Uniti in termini di volume degli investimenti EdTech, l’Europa è l’unica regione in cui le operazioni sono aumentate, quasi raddoppiando, da 87 a 152, e la dimensione dei deal è cresciuta di 3,7 volte in quattro anni.

Per P101 quest’area è una priorità nell’ambito del suo focus di investimento. Osteocom vuole essere il primo di un filone che vedrà altre operazioni nel breve e medio termine.

“Il digitale è in grado di democratizzare l’accesso all’istruzione e alla formazione professionale in ogni ambito. In un mondo in cui la popolazione scolarizzata è in costante aumento e in cui sempre più i professionisti cercano la migliore formazione, valicando i confini del proprio Paese d’origine, è evidente come il trend dell’education technology – che già oggi rappresenta il 2% del mercato globale dell’istruzione – sia destinato a crescere e consolidarsi. Osteocom è leader proprio in questo ambito: è in grado di fornire corsi specializzati e di alta qualità attraverso il digitale, accessibili in ogni momento e da ogni luogo” afferma Giuseppe Donvito, Partner di P101 SGR.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

27 novembre 2019

Scritto da:

Donatella Cambosu


Articoli correlati
reply