Penta, round da 8M€ guidato da HV Holtzbrinck Ventures
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
Penta (fintech), round da 8M€ guidato da HV Holtzbrinck Ventures

“È sicuramente un traguardo importante per un’azienda giovane come Penta, il nostro obiettivo è quello di offrire soluzioni integrate che mettono al centro il cliente e la sua necessità di avvalersi di un prodotto iper personalizzato, intuitivo e accessibile ovunque. Guardando al futuro e al nostro arrivo in Italia, pensiamo che Penta possa essere uno strumento al servizio di PMI e start-up che supporti al contempo la digital transformation del Paese”, così Matteo Concas, co-fondatore e chief marketing officer di Penta commenta a Startupbusiness il nuovo round di investimento da oltre otto milioni di euro che è stato annunciato oggi ed è guidato da HV Holtzbrinck Ventures.

Matteo Concas, co-fondatore e Cmo di Penta

Penta è la piattaforma digitale che ridefinisce il business banking per le PMI, ha così raccolto oltre otto milioni di euro in un round d’investimento eseguito appunto da HV Holtzbrinck Ventures a fianco di Finleap e Fabrick.

HV Holtzbrinck Ventures vanta già all’interno del proprio portfolio alcuni tra i più importanti player fintech e tech – riferisce una nota – come il fornitore di pagamenti mPOS SumUp, il servizio di digital wealth management Scalable Capital e il pioniere della mobilità Flixbus. In seguito al nuovo round di finanziamento, HV Holtzbrinck Ventures è diventato azionista di Penta e si aggiunge agli attuali azionisti esistenti tra cui l’ecosistema Fintech leader europeo Finleap, Fabrick, piattaforma di open banking che ha l’obiettivo di definire nuovi modelli di business e servizi finanziari di cui Penta utilizzerà le API e il management team di Penta.

Il finanziamento giunge in un momento in cui l’azienda sta intraprendendo un nuovo inizio: in seguito all’acquisizione da parte di Finleap e alla fusione con Beesy (di cui scrivemmo qui ), azienda italiana di proprietà di Finleap che offriva soluzioni di digital financial management per il micro-business, Penta opera attualmente da tre uffici situati a Berlino, Milano e Belgrado. Il team, formato da più di 50 persone, è guidato dal Ceo Marko Wenthin, Co-fondatore e precedente Cco di solarisBank il quale dichiara in una nota: “Penta ha dimostrato un’incredibile passione per il mercato, i clienti e il prodotto. È straordinario vedere quello che il team ha costruito sin dall’inizio. Questo finanziamento ci consentirà di investire ulteriormente nel nostro prodotto e nella realizzazione di partnership per diventare la piattaforma digitale prescelta dalle PMI. Spingeremo inoltre Penta verso l’internazionalizzazione, partendo quest’anno proprio con l’Italia. Siamo orgogliosi di dare il benvenuto nel board al nostro nuovo investitore e siamo lieti di poter lavorare insieme per proseguire nella creazione di un’esperienza di banking per le PMI che sia realmente innovativa e digitale”.

Barbod Namini, partner di HV Holtzbrinck Ventures, aggiunge: “Ci impegniamo a fondo nel supportare team eccezionali che vogliano fondare imprese disruptive, pronte a sfidare il proprio status-quo e a sconvolgere i grossi mercati. In Penta abbiamo trovato un team fatto da persone d’incredibile talento, ambiziose e con un approccio focalizzato sul prodotto e orientato al cliente. Non vediamo l’ora di diventare un partner fidato di Penta per ridefinire il business banking in Europa.”

Penta mostra una crescita significativa, con un bacino di quasi 10mila imprese che utilizzano il servizio di digital banking sin dal lancio avvenuto in Germania a dicembre 2017. Sulla base del modello di business banking facile e veloce, in solo un anno e mezzo Penta ha già lanciato diversi prodotti e soluzioni tra cui le carte di debito per i team, la gestione delle spese, soluzioni di contabilità integrate con Debitoor and Lexoffice e pagamenti internazionali in 35 valute e 212 Paesi.

Penta sviluppa i prodotti per i suoi clienti partendo da una stretta collaborazione con loro per fornire le soluzioni a loro più congeniali. Tutte le nuove funzionalità in arrivo possono essere visualizzate e valutate come prioritarie dagli utenti in qualunque momento sull’Open Penta Product Roadmap.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

06 agosto 2019

Categorie:

Funding News


Articoli correlati
Video Consigliati
reply