Sex-tech

Plettenberg, Ceo di WOW Tech, tecnologia e business dei sex toy

30 Nov 2020

Johannes Plettenberg è il CEO di WOW Tech Group, scaleup colosso mondiale della produzione e vendita di prodotti per il piacere sessuale (argomento di cui scrivemmo anche qui e qui). Startupbusiness lo ha incontrato e gli ha chiesto della sua azienda e dei prodotti che vende, delle dinamiche di mercato, del ruolo che hanno le tecnologie in questo settore, di come l’emergenza dovuta alla pandemia globale ha avuto effetti sul suo business, di come i limiti imposti dalle piattaforme online per il marketing B2C di questi prodotti rendono più difficile promuoverli presso il grande pubblico e di come sta cambiando il rapporto tra gli utenti e l’utilizzo dei sex toy. Ecco cosa ci ha detto.

Johannes Plettenberg, CEO WOW Tech
Johannes Plettenberg, CEO di WOW Tech Group

Come sta crescendo WOW Tech. Puoi condividere alcuni dati sul tasso di crescita e sui ricavi e sui mercati internazionali e dirci qualcosa sul numero di dipendenti nei tuoi tre diversi uffici e lavoro a distanza?

L’anno scorso abbiamo raggiunto un fatturato di quasi 75 milioni di euro. Il nostro obiettivo di fatturato per quest’anno è di 100 milioni di euro e siamo sulla buona strada per raggiungerlo, vendendo i nostri prodotti in più di 60 Paesi. Abbiamo assunto 55 nuove persone quest’anno e ora abbiamo più di 200 dipendenti. Oltre alla nostra sede a Berlino, abbiamo uffici a Ottawa e Hong Kong. Quest’anno è stato molto impegnativo ma fortunatamente anche emozionante per noi. La maggior parte dei nostri dipendenti lavora da remoto da marzo e abbiamo adottato misure per proteggere coloro che non possono lavorare da casa. Ci siamo concentrati sulle nostre priorità, sui nostri valori e sulla nostra capacità di adattamento.

Ci parli dei tuoi investitori, stai cercando di chiudere nuovi round in futuro?

A febbraio 2020, CDH Investments ha acquisito una partecipazione significativa in WOW Tech. Il know-how e l’esperienza di lunga data di CDH Investments nel settore dei beni di consumo ci aiuteranno a raggiungere i nostri obiettivi per espandere la nostra attività a livello mondiale, concentrandoci sulle nostre attività di innovazione e marketing. Insieme a un gruppo tedesco di investitori privati, consigliato da RIGETO Unternehmerkapital, ho acquisito i marchi Womanizer all’inizio del 2017 e We-Vibe nel 2018. Il management di WOW Tech e il gruppo di investitori attualmente presente ella cap-table rimangono azionisti e continuano a ricoprire funzioni strategiche e operative. Al momento quindi siamo ben posizionati e convinti della struttura e non stiamo cercando ulteriori investitori.

Quali sono i prodotti più venduti e qual è il profilo del cliente tipo? Considerando anche le diverse aree del mondo (Europa, America, Asia…).

Faccio un’analisi sui nostri diversi marchi. Finora abbiamo venduto oltre 3,5 milioni di prodotti Womanizer in tutto il mondo e il modello “Premium” è uno dei nostri bestseller. Oltre alla tecnologia brevettata Pleasure Air, il sex toy è dotato anche dell’innovativa funzione Smart Silence. Questa caratteristica fa in modo che il dispositivo inizi la stimolazione solo quando entra in contatto con la pelle – fino a quel momento mantiene la modalità standby e quindi è completamente silenzioso, funzione questa pensata per evitare problemi agli utenti che possono trovarsi in situazioni in cui c’è il rischio che possano essere repentinamente interrotti. Nell’aprile di quest’anno, il numero di vendite di Womanizer in Italia ha superato le nostre previsioni del 134%. I prodotti Womanizer sono fatti per persone con genitali femminili, il nostro principale gruppo target sono quindi le donne anche se circa la metà dei clienti sono uomini che lo acquistano ovviamente per la partner.

We-Vibe è specializzato in sex toy innovativi per i partner ed è il numero uno per i prodotti di piacere di coppia in tutto il mondo. Negli ultimi mesi, il We-Vibe Chorus è stato l’articolo più venduto. È un sex toy che può essere utilizzato insieme durante il rapporto, da soli o a distanza con l’app We-Connect. Il nostro principale gruppo target sono le coppie di tutte le età che vogliono aggiungere una nuova scintilla alla loro relazione. Con la nostra tecnologia all’avanguardia e l’app We-Connect, i prodotti sono molto apprezzati anche dai clienti esperti di tecnologia.

Con Arcwave, abbiamo ampliato il nostro portafoglio di marchi concentrandoci su uomini e persone con corpo maschile. Vogliamo offrire loro una nuova esperienza di masturbazione con il primo prodotto chiamato Ion. Pertanto, il nostro gruppo target sono uomini di tutte le età e orientamento sessuale che vogliono esplorare i propri desideri e provare una nuova sensazione. Quando Arcwave Ion è stato pre-lanciato alla fine di settembre 2020, le prime unità disponibili sono state vendute in pochi giorni ai nostri partner B2B. Il nuovo stock arriverà a dicembre 2020 e gennaio 2021.

Il mercato globale del benessere sessuale è in crescita e il volume stimato per il 2023 è di 35 miliardi di dollari. Quando si esaminano le singole regioni, i rapporti affermano che gli Stati Uniti sono attualmente e per gli anni successivi il più grande mercato in crescita previsto, seguito dall’Asia. Il cambiamento culturale che abbiamo visto in diversi Paesi europei e in Nord America negli ultimi sette-otto anni avverrà anche in altri Paesi. Riteniamo che nel prossimo decennio molti più mercati subiranno questo cambiamento e il dialogo sui temi della sessualità sarà liberalizzato su scala globale.

I marchi su cui ci concentriamo al momento sono appunto Arcwave, We-Vibe e Womanizer. Pjur non è un nostro marchio. Rappresentiamo Pjur in Nord America, inclusi marketing e distribuzione.

Siamo uno dei fornitori leader nel settore del benessere sessuale. Più di ogni altro attore, investiamo in ricerca e sviluppo e ci siamo impegnati per la vera innovazione. Ascoltiamo i nostri clienti e sviluppiamo prodotti in base al feedback che riceviamo. Con il nostro MasturbaTEAM  abbiamo accesso a un panel di tester di oltre 17mila persone in tutto il mondo, che prendono parte attivamente allo sviluppo e al miglioramento di prodotti, imballaggi ed esperienze complessive.

Womanizer è la casa della rivoluzionaria e brevettata Pleasure Air Technology che consente una stimolazione senza contatto del clitoride e, quindi, il creatore di una categoria completamente nuova di dispositivi per il piacere sessuale. Stiamo testando e migliorando la tecnologia da circa otto anni. Originariamente è stato sviluppato nel 2013 da Michael Lenke e sua moglie Brigitte, che vivono in una piccola città della Baviera, in Germania. Il marchio vuole consentire a tutti di trovare appagamento sessuale e quindi parlare ad alta voce di masturbazione (femminile), uguaglianza ed emancipazione sessuale (come diceva Betty Dodson, considerata la guru della masturbazione femminile morta a inizio di novembre di quest’anno, qui un ricordo del New York Times , ndr).

We-Vibe è il leader mondiale dei prodotti per il piacere di coppia, arricchendo le esperienze intime con prodotti innovativi e di alta qualità. Dall’invenzione del vibratore della prima coppia nel 2008 da parte della coppia sposata canadese Bruce e Melody Murison, è stato venduto in oltre 6,5 milioni di esemplari in tutto il mondo. Con We-Connect, We-Vibe è stato il primo marchio a rilasciare un’app per sex toy sette anni fa. Consente agli utenti di connettere e controllare i prodotti, offrendo una nuova esperienza anche per le relazioni a distanza. Con tecnologia all’avanguardia e design innovativo, stabiliamo costantemente nuovi standard di settore per prestazioni elevate con i nostri prodotti We-Vibe.

Arcwave è il nostro primo marchio che si concentra esclusivamente sui bisogni delle persone dal corpo maschile, portando l’esperienza della masturbazione degli uomini a un nuovo livello. Il portafoglio di prodotti è sinonimo di sex toy orientati al futuro e guidati dalla tecnologia. Dopo aver ricercato, sviluppato e testato per più di due anni, il primo prodotto, Arcwave Ion, offre una versione ulteriormente sviluppata della tecnologia Pleasure Air di Womanizer per gli uomini.

Come sta cambiando il settore, quali sono le principali evoluzioni dei prodotti e le esigenze degli utenti, c’è qualche nuova tecnologia che sta cambiando o cambierà il settore?

Quello che abbiamo notato con covid-19 che cambia tutta la nostra vita, vi è un crescente interesse soprattutto per i dispositivi per il piacere sessuale intelligenti che possono essere controllati tramite app. Aiutano a rimanere “in contatto” e a superare le distanze fisiche. We-Vibe è un pioniere in questo campo ed è stato il primo marchio a lanciare un’app per sex toy sette anni fa. Dall’inizio della pandemia abbiamo assistito a un’enorme impennata nell’utilizzo della nostra app We-Connect.

Vediamo anche un enorme potenziale per sex toy innovativi per uomini nei prossimi anni. La gamma è attualmente molto più piccola rispetto alla selezione per le donne

A lungo termine credo che l’intelligenza artificiale e la realtà virtuale svolgeranno un ruolo importante nel nostro settore, ma ci vorranno diversi anni prima che raggiungano il mainstream.

L’emergenza covid-19 ha, senza dubbio, posto e pone ancora molte sfide per le imprese. Per noi è stato un anno impegnativo ma anche benefico. Ci siamo concentrati sulle nostre priorità, valori e capacità di adattamento.

Abbiamo assistito a un incredibile aumento delle vendite online in tutto il mondo. Ad aprile, per esempio, le nostre vendite sono state su scala globale e per tutti i marchi superiori del 102% alle previsioni, evidenziando l’importanza del piacere e dell’intimità durante una crisi. Guardando i nostri numeri in tutto il mondo rileviamo che l’Italia era in realtà tra i primi tre Paesi con il maggiore aumento delle vendite nell’aprile di quest’anno.

Un sondaggio che abbiamo condotto nel marzo 2020 tra il nostro MasturbaTEAM, il nostro panel di tester di oltre 17mila persone in tutto il mondo, ha anche dimostrato che il desiderio di masturbazione è aumentato: single, coppie in quarantena congiunta e coppie che vivono separate lo hanno confermato. Abbiamo eseguito nuovamente il sondaggio all’inizio di questo mese e abbiamo notato un altro aumento del numero di coppie che diventano più aperte a provare cose nuove per la loro vita amorosa. Pertanto, ci aspettiamo che le vendite aumentino ulteriormente, soprattutto con le festività natalizie.

Ci sono tendenze interessanti nel settore che pensi si stiano verificando o stanno per accadere. Come i clienti più orientati sui prodotti premium o l’impatto ambientale che ha un ruolo nella scelta dei prodotti?

Come accennato in precedenza, i sex toy stanno diventando sempre più intelligenti e migliori nel fornire soddisfazione sessuale individuale. Alcune altre tendenze attuali e imminenti, sono Audio Porn, migliore educazione sessuale per giovani e adulti o metodi di contraccezione senza ormoni.

Come azienda, siamo consapevoli di avere una responsabilità nei confronti dell’ambiente e dobbiamo fare tutto il possibile per proteggerlo per noi e per tutte le generazioni future. Pertanto, è una parte importante della nostra strategia ridurre il più possibile l’impatto negativo sull’ambiente.

Siccome il marketing digitale su questi temi è ancora vietato da molte piattaforme online, per esempio Facebook e Instagram, quali strumenti utilizzate per il marketing B2C?

Hai ragione, dobbiamo affrontare molte restrizioni quando si tratta di marketing B2C. Le piattaforme online, come Google, Instagram e Facebook sono pudiche e ipocrite. Molte piattaforme di social media consentono alle persone di essere razziste, antisemite, stigmatizzare l’aspetto delle persone, oggettivare le donne, ma non si può parlare di sessualità e soddisfazione o mostrare un capezzolo femminile (i capezzoli maschili sono ammessi). Da più di un anno, proviamo a verificare gli account Instagram dei nostri marchi We-Vibe e Womanizer e veniamo sempre rifiutati. E per finire, dalla nostra campagna di successo con Lily Allen (nella foto di apertura, ndr), siamo avvertiti quasi ogni giorno da Instagram che cancelleranno il nostro canale a causa del maggiore interesse e dei nostri contenuti che presumibilmente violano le linee guida della community. Ma non ci lamentiamo, preferiamo parlare di soluzioni e opportunità.

Ci impegniamo molto nel content marketing e creiamo contenuti emozionali ed educativi utili per tutti. Con O*Diaries abbiamo creato una rivista online che informa i lettori non solo sui nostri prodotti, ma su una varietà di argomenti riguardanti la sessualità, la realizzazione sessuale, le relazioni e molto altro.

Un altro pilastro importante per aumentare la consapevolezza del nostro marchio sono le pubbliche relazioni. La nostra missione è rompere lo stigma che circonda la masturbazione e il piacere sessuale e siamo grati che i media in molti Paesi ci supportino e scrivano di questi argomenti. Questa apertura dei media ci dà anche la possibilità di entrare in partnership di affiliazione o prenotare pubblicità online lì.

Esistono strategie per mantenere l’attenzione del cliente, i clienti acquistano con frequenza o la strategia è quella di puntare sempre a nuovi clienti?

Creiamo sex toy di alta qualità che sono noti per la qualità e la lunga durata, quindi speriamo che i nostri clienti si divertano con i nostri prodotti per molto tempo. Eppure, probabilmente sorprende che i clienti acquistano in media, non settimanalmente, non necessariamente mensilmente, ma molti con cadenza trimestrale. Sappiamo da diversi sondaggi e rapporti che molte persone possiedono da quattro a cinque diversi sex toy. Una volta che scoprono quanto sia divertente e quanto possa arricchire la vita sessuale individuale, la curiosità di provare prodotti diversi diventa spesso più forte. Con la nostra vasta gamma di prodotti offriamo sex toy per diverse esigenze, stati d’animo e preferenze.

Inoltre, abbiamo notato che molti dei nostri clienti soddisfatti acquistano i nostri prodotti come regali per i loro partner o amici. Il periodo natalizio è uno dei nostri più forti. Quindi, mentre ci impegniamo molto nell’affrontare clienti potenziali e nuovi come accennato in precedenza, apprezziamo molto i nostri clienti esistenti e li manteniamo interessati alla nostra gamma di prodotti che è in continua crescita.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4