internazionalizzazione

Poke House si espande anche in Belgio

Con l’operazione che ha portato all’acquisizione di Poké House Belgium, la rete globale di punti vendita si estende a 180 punti vendita

Pubblicato il 31 Gen 2024

Matteo Pichi e Vittoria Zanetti co-fondatori di Poke House

Poke House, scaleup che gestisce la catena di ristoranti specializzata nelle healthy bowl, inaugura il nuovo anno annunciando un’ulteriore espansione del brand tramite l’investimento nell’omonimo brand belga, Poké House Belgium.

Un’ulteriore acquisizione strategica, la sesta per il brand food nato a fine 2018 da un’idea dei due imprenditori Matteo Pichi e Vittoria Zanetti, che consolida il ruolo di player globale di Poke House come catena fast casual nella categoria delle poke bowls. Poké House Belgium nasce nel settembre 2018 da Lara Dratwa, Elia Dratwa e Sammy Tielemans. A oggi la società conta 15 locali attivi e concreti piani di espansione che riguardano sia il mercato domestico che nuove geografie. Il marchio, grazie a rapida esecuzione e una produzione centralizzata che permette di definire uno standard costante della qualità delle materie prime e al tempo stesso garantire un contenimento dei costi, è oggi posizionata come principale player nazionale nel mercato delle healthy bowl belga.

L’operazione riprende la formula del marchio già adottata in passato in Portogallo nel 2020 e in Austria nel 2022 con l’investimento in Honu Tiki Bowls: i fondatori di Poké House Belgium rimarranno alla guida operativa del brand, attuando un processo di integrazione che ha lo scopo di trasferire competenze e modus operandi, condividendo supporto tecnologico e il know how che Poke House ha ottenuto in questi anni, con l’obiettivo infine di attuare un re branding nell’arco dei prossimi mesi.

Una rete di 180 locali

L’annuncio, che porta così il brand a presidiare più di 180 locali nel mondo, arriva a conclusione di un 2023 fondamentale per lo sviluppo di Poke House grazie all’ingresso nel Gruppo Red Circle Investments, la società di investimenti privati di Renzo Rosso che si è affiancato agli investitori attivi Eulero Capital, FG2 Capital, MIP SGR e Angelo Moratti, il quale continua a confermare la sua fiducia
al progetto in prima persona.

WHITEPAPER
Modelli di agricoltura sostenibile per un’economia circolare
Agrifood
Food distribution

“È con grande entusiasmo che annunciamo l’ingresso di Poke House nel mercato belga, un passo fondamentale nel nostro percorso globale che sottolinea il nostro impegno e la nostra fiducia nel portare il nostro format in tutto il mondo. Con il supporto di investitori di calibro come Red Circle Investments e Angelo Moratti, siamo determinati nel continuare a essere il player di riferimento di una nuova categoria di food, che sta crescendo velocemente e ci dimostra di essere al centro delle preferenze delle nuove generazioni, sempre più interessate alla nutrizione sana e a brand autentici, spesso gestiti da giovani imprenditori”, afferma in una nota Matteo Pichi, co-fondatore di Poke House.

“Siamo entusiasti di unire le forze con Poke House, player globale con cui condividiamo la stessa passione e missione in termini di innovazione e benessere alimentare. Con il supporto di Poke House, non solo continueremo a servire i nostri clienti fedeli in Belgio, ma avremo anche la possibilità di esplorare nuove geografie e condividere la nostra visione con un pubblico ancora più ampio. È per noi l’inizio di un capitolo emozionante e siamo impazienti di contribuire al successo di Poke House a livello globale”, aggiunge Lara Dratwa, co-fondatrice di Poké House Belgium.

L’ammontare dell’operazione non è stato reso noto.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4