Riparte UniCredit Start Lab, ecco la novità di quest’anno

13 Gen 2021

UniCredit Start Lab, la piattaforma di business e innovazione di UniCredit che sostiene le startup e PMI italiane “Tech” ad alto potenziale, riparte nella sua ottava edizione ancora più forte.

Negli ultimi anni il programma si è costantemente evoluto ed arricchito. Le startup selezionate hanno beneficiato di attività di mentoring a supporto della messa a punto del progetto imprenditoriale e di alcuni aspetti specifici del business; della Startup Academy, rivolta a rafforzare le competenze manageriali ed il mindset dei giovani imprenditori e di un sistema di connessioni strutturate e internazionali con il mondo corporate e con investitori al fine di facilitare la nascita di collaborazioni commerciali, industriali e finanziarie.

La novità che caratterizza Start Lab nel 2021, e che viene lanciata in concomitanza all’apertura della nuova call, è la nascita di StartUp Plus, un format esclusivamente digitale che attraverso il coinvolgimento di professionisti, opinion leader, imprenditori ed esponenti del mondo dell’innovazione, mira a fornire strumenti utili e pratici (tips&tricks) a chi opera nel mondo dell’imprenditoria innovativa. Un’iniziativa, dunque, che ha l’obiettivo di stimolare e accompagnare la nascita di nuova imprenditorialità.

“StartUp Plus è una vera e propria iniziativa di condivisione – ha spiegato Francesca Perrone, Responsabile del programma UniCredit Start Lab – abbiamo pensato di mettere a disposizione di un pubblico molto più ampio una parte delle risorse, strumenti, esperienze e competenze che dedichiamo alle startup selezionate per la piattaforma di Start Lab”.

Il programma di StartUp Plus partirà a febbraio 2021 con un primo ciclo di 2 webinar gratuiti e accessibili da tutti in video streaming .

L’appuntamento è per il 16 e 17 Febbraio 2021 dalle 9.30 alle 12.00. Si parlerà rispettivamente di “Elementi virtuosi ed errori da evitare nello sviluppo di una startup” e di “Strumenti e opportunità per finanziare le startup innovative”.

Link allo streaming del giorno 16/02/2021 (inizio 9.30)

unicredit startup plus

Link allo streaming del giorno 17/02/2021  (inizio 9.30)

La call 2021 di UniCredit Start Lab

Attraverso la ‘call’ aperta e in corso potranno essere individuate e selezionate le società che avranno accesso ai servizi della piattaforma di Start Lab.
Le aziende che entrano a far parte di Start Lab, in particolare, accedono a specifici servizi fra cui: la possibilità di partecipare ad attività strutturate di business e investment matching con controparti industriali e finanziarie del network di UniCredit con l’obiettivo di facilitare partnership industriali, economiche, commerciali, strategiche, nonchè collaborazioni; training manageriale avanzato, tramite la Startup Academy e workshop tematici; un programma di mentorship personalizzata con professionisti ed esperti dell’ecosistema dell’innovazione; e, infine, l’assegnazione di un gestore UniCredit dedicato al supporto alla crescita.

Anche per il 2021, i settori di riferimento per UniCredit Start Lab saranno:

  • Innovative Made in Italy (agrifood, moda, design, turismo, meccanica, robotica, nanotecnologie e Industry 4.0)
  • Digital (mobile apps, internet of things, servizi e piattaforme B2B, sistemi cloud, hardware e intelligenza artificiale)
  • Life Science (biotecnologie e farmaceutica, dispositivi medici, digital health care e tecnologie assistive)
  • Clean Tech (efficienza energetica, energie rinnovabili, trattamento dei rifiuti e mobilità sostenibile)

Fino al 20 aprile 2021 sarà possibile candidarsi per la 8°edizione.

Per iscriversi a Start Lab 2021

Per leggere il regolamento della Call 2021

Ricordiamo anche che tra le aziende che accederanno alla piattaforma di Start Lab un solo progetto imprenditoriale selezionato in ciascuna delle quattro categorie di riferimento (Life Science, Clean Tech, Digital, Innovative Made in Italy), riceverà anche un riconoscimento in denaro da 10.000 euro.

Le startup vincitrici nel 2020

“Sono state circa 600 le candidature di start up e Pmi innovative presentate nel 2020 per Start Lab e pervenute in un momento epocale caratterizzato dall’insorgere dell’emergenza Covid. La congiuntura economica non è stata certo delle più favorevoli, ma, nonostante questo, si è confermata la dinamicità delle start up innovative in Italia, che, con le loro capacità di adattamento e il loro potenziale di innovazione, hanno portato uno straordinario valore aggiunto in un contesto mai sperimentato prima” racconta Francesca Perrone.

Lo scorso anno sono state selezionate le startup finaliste che in questo momento stanno beneficiando delle attività e dei servizi delle piattaforma. Più sotto i nomi dei progetti selezionati nei 4 settori di riferimento.

Digital:

RULEX – prima classificata
3D[IVE]
DATASOIL
ENTIRE DIGITAL
MAPENDO
neoEYED
NOVIS
THE NEWCO ID
WITAILER
ZERYNTH (by TOI)

Innovative made in Italy:

ALFONSINO – prima classificata
BIORFARM
COP – Chi Odia Paga
EVJA – OPI
FILFIT
FORTITUDO DIAMONDS – REM
FREEDOME
HOOPY
JAXPLUS | HEALLO
KAMPAAY
LEDWORK – TWINKLY
VILLAGECARE

Life Science

BELLEROFAST (BY DELPHINUS BIOTECH) – prima classificata
ARTINESS
BEYONDSHAPE
DEEPMAMMO (BY APTUS AI)
INNOGRAFT (BY MYWAYGENETICS)
INSILICOTRIALS
MIOTEST® (BY MYSURABLE)
PLASFER
POSFO (BY MEDERE)
VETEKIPP

Clean Tech

SERRANOVA – prima classificata
GES
HUMAN CELLULA
i-TES
LT ENERGY GROUP
NED
REIWA ENGINE
SMART MOLD
SWITCHO
VEIL ENERGY

UniCredit Start Lab negli ultimi 7 anni ha analizzato più di 5.300 progetti imprenditoriali di nuova generazione e accompagnate 350 start up verso percorsi di crescita aumentandone le opportunità di business, lo sviluppo dal punto di vista manageriale, e la visibilità sul mercato.

Articolo 1 di 4