investimenti

Round da 1,15 milioni di euro per la sportech Akuis

La startup raccoglie i fondi da investitori privati e istituzionali tramite una campagna di crowdfunding e si prepara a espandere il business in Europa e USA

Pubblicato il 04 Mar 2024

Akuis, startup che sviluppa prodotti tecnologici per il settore del fitness e della riabilitazione, fa sapere di avere chiuso un round di finanziamento da 1,15 milioni di euro, sostenuto da angel investor, investitori istituzionali come il fondo Azimut Eltif – venture capital ALIcrowd III, il nuovo partner strategico Wemoove, azienda operante nel mondo della riabilitazione e del fitness in Austria e Germania, e il club deal X-Equity. Supporto anche da numerosi investitori a testimonianza della fiducia riposta nel progetto . 

La società guidata dall’ingegnere aerospaziale Alessandro Englaro e dal designer Mattiarmando Chiavegato, che nel maggio 2021 aveva ottenuto un round seed da un milione di euro, è stata guidata e supportata nell’intero processo di preparazione del round dal team di FNDX con Fabio Nalucci, Mario Karaboja e Michele Bianchini.

I fondi raccolti attraverso la campagna di equity crowdfunding su Mamacrowd saranno investiti da Akuis per consolidare la presenza in Paesi come Spagna e Olanda, ampliare l’offerta in segmenti di mercato ancora poco battuti come i Paesi dell’est Europa (Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria) e l’Asia, e ottenere le certificazioni necessarie per il mercato degli Stati Uniti e per il mondo medicale. Ma soprattutto per lanciare sul mercato e industrializzare nuovi prodotti e ampliare l’offerta raggiungendo nuove fasce di mercato. Inoltre il 20% dei fondi raccolti sarà destinato al miglioramento continuo dei prodotti e dei servizi offerti da Akuis, sia hardware sia software. 

“Siamo estremamente soddisfatti di aver chiuso un round così importante coadiuvati dal supporto di piccoli e grandi investitori che hanno riposto grande fiducia nel nostro progetto. Il successo della campagna di equity crowdfunding ci consentirà di introdurre nuove tecnologie brevettate per proseguire nel nostro percorso di crescita in Europa e in nuovi mercati come gli Stati Uniti  – dichiara in una nota Alessandro Englaro, CEO e co-fondatore di Akuis – . Vogliamo continuare a rivoluzionare il mercato delle soluzioni del wellness”.   

Fitness e wellness

Akuis si posiziona tra i player dello smart fitness e Sintesi, il prodotto che la sta affermando nel settore del wellness, è una digital machine robotica connessa e di design, perfetta per studi di personal training e beauty center che cercano un posizionamento tecnologicamente elevato, o per studi fisioterapici che uniscono alta competenza e tecnologie all’avanguardia per aiutare la perfetta riabilitazione dei pazienti.

WHITEPAPER
Industria 4.0, ecco come accedere ai fondi della Nuova Sabatini
Protocolli IoT
Machine to machine

La startup, che conta un team di 14 specialisti, a oggi ha venduto oltre 600 Sintesi in tutto il mondo con un tasso di crescita annuale medio del 65% dal 2020, focalizzata sul B2B, con un modello di vendita sia diretta che attraverso distributori.
Akuis ha mostrato una crescita finanziaria costante e sostenibile, chiudendo il 2023 con 1.7 milioni di euro di fatturato, segnando un aumento del 25% rispetto al 2022, per il 50% proveniente da mercati esteri.

“Dal 2018 a oggi abbiamo riscontrato un forte apprezzamento a livello globale nel settore del fitness e della riabilitazione. Il round di finanziamento ottenuto ci consentirà di avere le risorse necessarie per aumentare la notorietà del brand permettendo di posizionarci su nuovi mercati come quello medicale, e industrializzare nuovi prodotti per ampliare l’offerta e raggiungere nuovi segmenti di mercato  – aggiunge Mattiarmando Chiavegato, CFO e co-fondatore di Akuis. (Foto di Venti Views su Unsplash )

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati