legaltech

Round da quasi 600mila euro per AvvocatoFlash

La startup nata nel 2019 legaltech riceve l’investimento da CDP Venture Capital, LVenture Group e business angel

08 Ott 2022
Guglielmo Del Giudice CEO di AvvocatoFlash

AvvocatoFlash annuncia di avere chiuso un round da 594 mila euro. La startup ha sviluppato una piattaforma legaltech che consente di digitalizzare il processo di ricerca del cliente e di assunzione di un professionista legale. All’investimento hanno partecipato il fondo Rilancio Startup gestito da CDP Venture Capital, i co-investitori LVenture Group, Biz Angels e un pool di business angel.

AvvocatoFlash è nata nel 2019 per volontà di tre giovani professionisti con esperienza in ambito legale, tecnologico e di marketing. Già partecipata da LVenture Group dopo aver concluso il suo programma di accelerazione LUISS EnLabs nel 2019, nel luglio del 2020 ha raccolto mediante una campagna di Crowdfunding sulla piattaforma MamaCrowd oltre 300mila euro e, successivamente, nell’aprile di un anno fa ha ottenuto un finanziamento di 150mila euro da Intesa Sanpaolo.

Attraverso AvvocatoFlash  che conta al momento oltre 30mila utenti gestiti e 250 avvocati nel proprio network, privati e imprese possono trovare un professionista legale nella zona richiesta e con le competenze specifiche necessarie. Il servizio garantisce al cliente la ricezione, nell’arco delle 24 ore successive alla sua attivazione, di un massimo di tre preventivi da parte di avvocati esperti della materia oggetto della richiesta.

“Siamo entusiasti – commenta in una nota Guglielmo del Giudice, co-fondatore di AvvocatoFlash – che importanti investitori abbiano dato fiducia alla nostra startup, accompagnandoci nel piano di sviluppo. Con le nuove risorse vogliamo sviluppare nuove tecnologie in modo da incrementare l’espansione commerciale e lo sviluppo di nuovi prodotti che permettano la risoluzione di problemi legali in maniera facile, veloce ed a costi sostenibili per gli utenti”.

“La trasformazione digitale – afferma Luigi Mastromonaco, head of investment and exit di LVenture Group – sta avendo un forte impatto anche nei settori più tradizionali, come quello legale. I professionisti e gli studi legali necessitano sempre più di raggiungere nuovi potenziali clienti online e la nostra piattaforma aggrega in maniera semplice ed intuitiva la crescente domanda di servizi legali tramite un’offerta qualificata. Il legaltech è in rapida espansione: nel 2021 gli investimenti in startup del settore hanno superato per la prima volta il miliardo di dollari a livello globale, e le aziende innovative che vi operano hanno interessanti opportunità di crescita”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4