fashiontech

Scale7 e FTA, ecco le startup fashiontech nate nell’incubatore qatariota

Presentate sette startup presso la sede dell’incubatore di Doha realizzato dalla Qatar Development Bank con la collaborazione del Fashion Tech Accelerator di Milano

24 Ott 2022

Scale7 l’incubatore di imprese di moda e design del Qatar, fondato dalla Qatar Development Bank (QDB) in collaborazione con M7, e con il contributo di Fashion Tech Acclerator di Milano, ha ospitato, sotto il patrocinio di Sua Eccellenza Sheikha Al Mayassa Bint Hamad bin Khalifa Al Thani, presidente dei Musei del Qatar, la seconda edizione del demo day, dedicato allo sviluppo di startup specializzate nel settore della moda e del design.

Il demo day è stato testimone di presentazioni innovative da parte di sette startup del settore della moda e del design, che hanno completato con successo il programma di accelerazione di Scale7. Gli imprenditori partecipanti hanno presentato i loro progetti e le loro idee creative a un vasto pubblico che comprendeva investitori, partner industriali, aspiranti imprenditori e appassionati di tecnologia della moda, con l’obiettivo di sviluppare future partnership per facilitare l’ulteriore crescita delle startup.

Il demo day ha ospitato anche una tavola rotonda a margine del lancio della piattaforma italiana Fashion Chain, che si propone di essere il primo archivio di contenuti di lusso legati alla moda e agli stilisti, dai disegni storici della moda ai contenuti contemporanei, tra cui bozzetti, nuovi concetti e contenuti speciali mai pubblicati, e molto altro ancora. Fashion Chain vuole essere un serbatoio di archivi di moda storici e contemporanei nel mondo reale, che può anche servire come piattaforma di ispirazione e di approfondimento per i pensatori e i creatori creativi.

Entusiasta del successo della seconda edizione del demo day, Abdulrahman Hesham Al. Sowaidi, CEO ad interim della QDB, dice in una nota: “Alla QDB siamo sempre desiderosi di sostenere i promettenti imprenditori, le startup e le aziende emergenti del Paese, e ci sforziamo di fornire una gamma olistica di servizi a coloro che hanno idee creative o a progetti già esistenti che cercano di accelerare e sviluppare il loro business e di svolgere un ruolo significativo nel sostenere e diversificare l’economia locale. Attraverso Scale7, siamo stati in grado di fornire il supporto necessario a imprenditori, designer e startup di talento che operano nel settore della tecnologia e del design della moda, con l’obiettivo di trasformare le loro idee in realtà o di espandere le loro attività in linea con la crescita testimoniata nel Paese in tutti i settori e segmenti”.

Adottando le migliori pratiche nel settore della moda e del design, Scale7 è riuscita a diventare una piattaforma leader e influente, sia a livello locale sia globale, e il principale facilitatore per lo sviluppo e il miglioramento dell’ecosistema creativo e dell’innovazione per gli imprenditori e i designer del Qatar. “Negli ultimi due anni, Scale7 è diventata davvero una piattaforma attraente per tutti i creatori di talento in cerca di conoscenza ed eccellenza”, aggiunge.

Siamo immensamente orgogliosi di constatare il tipo di successo che il team di Scale7 è stato in grado di ottenere, incubando e accelerando la crescita di oltre 30 startup tecnologiche di moda e design. Scale7 è stata anche in grado di dare impulso a queste giovani startup con investimenti per quasi 3,5 milioni di riyal del Qatar (poco più di 970mila euro, ndr), sotto forma di finanziamenti diretti o di supporto integrato in natura e logistico. Questa piattaforma ha offerto a più di 600 imprenditori l’opportunità di partecipare a numerosi workshop e seminari, che hanno contribuito alla loro crescita olistica, portando le loro imprese dall’ideazione alla realtà. Siamo lieti che un gran numero di startup nel campo della moda e del design si sia impegnato a sfruttare le opportunità disponibili e siamo certi che questa seconda edizione del Demo Day di Scale7 incoraggerà altri marchi di moda in erba a fare un salto di qualità e a iniziare il loro viaggio pionieristico”, conclude.

Al termine della seconda edizione del demo day, il progetto vincitore è stato premiato nell’ambito del programma Scale7 Passport, che offre agli imprenditori l’opportunità di esplorare il proprio potenziale a livello internazionale. Il riconoscimento è andato a Fatima Asad, proprietaria di Lovah by Fatima, che ha ricevuto anche 10.000 euro per partecipare a fiere internazionali, con l’obiettivo di massimizzare l’esposizione del marchio e accelerare la crescita. (Photo by Radoslaw Prekurat on Unsplash )

Qui le video interviste raccolta durante il demo day

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4