MotorK , 10 milioni $ da VC internazionali per la scaleup italiana
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK
MotorK , 10 milioni $ da VC internazionali per la scaleup italiana

Sono dieci i milioni di dollari che due fondi di investimento europei, 83North e Zobito, hanno investito in MotorK, la scaleup italiana che ha sviluppato una piattaforma di marketing digitale per il mercato dell’auto.

“Siamo davvero orgogliosi della volontà di 83North e Zobito di darci fiducia investendo nella nostra azienda, perché il supporto di due fondi così importanti ci aiuterà notevolmente ad allargare il business, in Europa e non solo. Grazie a loro potremo incrementare lo sforzo che compiamo ogni giorno per lo sviluppo di prodotto e l’arricchimento della nostra value proposition verso costruttori e dealer: il nostro obiettivo è aiutarli a migliorare i loro risultati e siamo certi che la crescita di MotorK servirà a perseguirlo al meglio”, così commenta Marco Marlia (nella foto), fondatore e Ceo di MotorK, azienda che è nata nel 2010 in Italia e che ha sviluppato una piattaforma digitale per la vendita e il marketing di automobili operativa oggi, oltre che in Italia, anche in Spagna, Francia, Germania, Regno Unito e che si appresta ora, forte di questa sostanziale iniezione di capitali a espandersi ulteriormente in Europa e non solo.

Secondo una nota diffusa dalla società che ha la sua sede operativa centrale a Milano dove lavorano circa 120 delle circa 200 persone che compongono lo staff, si tratta del più grande investimento series A mai ottenuto fino a oggi da un’azienda digital italiana.

Parallelamente all’annuncio dell’investimento MotorK  ha anche reso noto l’ingresso di cinque nuovi membri nel suo consiglio di amministrazione e in particolare si tratta di Laurel Bowden e Arnon Dinur, partner di 83North, Måns Hultman e Magnus Lindhe, partner di Zobito, e dell’investitore e advisor Mauro Pretolani il quale ha enfatizzato come il mercato potenziale di MotorK sia effettivamente vasto e come quindi vi siano possibilità di crescita significative.

“Il mercato della marketing technology ha automatizzato processi specifici in modo orizzontale. – ha detto Pretolani a Startupbusiness – I fondatori di MotorK hanno scelto di sviluppare prodotti specifici ed integrati in modo verticale per il più grande mercato del mondo, quello degli autoveicoli. E hanno trasformato velocemente quella che era una startup in una azienda ad altissima crescita, sono entusiasta di poter contribuire allo sforzo che punta alla leadership internazionale del settore”.

L’annuncio di questo investimento oltre a confermare la solidità del modello di business di MotorK rappresenta anche un ulteriore tassello del lavoro fatto da ScaleIT, la piattaforma-evento che fa incontrare le scaleup italiane con gli investitori stranieri, MotorK è infatti una delle scaleup che ha partecipato all’edizione 2015 di ScaleIT ,  la cui missione è promuovere l’accesso di aziende che producono davvero valore aggiunto al network internazionale di investitori contribuendo così a generare risultati come quello annunciato oggi che avrà benefici sullo sviluppo di MotorK sia nel suo processo di internazionalizzazione, sia sulle sue attività in Italia. Siamo entrati una nuova fase del fenomeno startup, dove devono necessariamente emergere i risultati concreti, più che gli entusiasmi e questo round permetterà di ottenere una maggiore attenzione da parte dei VC internazionali sull’intero ecosistema scaleup italiano, che ha ancora molte aziende di valore su cui puntare. In totale le scaleup che hanno partecipato a ScaleIT nel 2015 hanno fino a ora raccolto in investimenti circa 45 milioni di euro complessivamente.

MotorK, che in questi giorni è anche impegnata con il suo evento Internet Motors in cui incontra la comunità dei dealer di automobili e quella dei costruttori e tutti gli altri attori che operano nell’ambito del settore automotive, sviluppa e gestisce le piattaforme DriveK e DealerK che si rivolgono rispettivamente a chi cerca la sua automobile consigliando su modelli, offerte, disponibilità, e a chi invece opera professionalmente sul mercato della vendita di veicoli.

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

23 marzo 2017


Articoli correlati
Video Consigliati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply