investimenti

Serenis, round da 2,6 milioni di euro

La startup per il benessere mentale accoglie anche Daniele Francescon che si affianca a Silvia Wang con il ruolo di co-fondatore

24 Giu 2022
Il team di Serenis

Serenis, la startup nata a fine 2021 dall’imprenditrice Silvia Wang già forte dell’esperienza di ProntoPro e impegnata nella missione di rendere il benessere mentale più accessibile grazie all’aiuto della tecnologia, annuncia un nuovo aumento di capitale di 2,6 milioni di euro e, contestualmente, l’ingresso nel team di Daniele Francescon, che affianca Wang nel ruolo di co-fondatore.

Francescon, già co-fondatore e head of growth di NeN, azienda enertech, porta in Serenis la sua esperienza non solo sul brand e sul marketing, ma anche sulle operation.

Questo nuovo round di investimenti, guidato dal fondo FG2 Capital, già presente insieme a Exor Seeds nel round pre-seed annunciato a febbraio, porta il totale dei capitali raccolti da Serenis a 3,7 milioni di euro.

Si avvia così una nuova fase di crescita per Serenis che, nata a settembre 2021, ha già ricevuto 60mila richieste di supporto psicologico. I nuovi fondi saranno investiti principalmente sul miglioramento della piattaforma tecnologica con l’obiettivo di offrire altre funzionalità tanto ai pazienti quanto ai terapeuti, e sulla ricerca di nuovi talenti, da inserire in un team che conta oggi già 17 persone.

“Sono felice di annunciare questo nuovo round di finanziamento e di accogliere nella compagine sociale Daniele Francescon, che mi accompagnerà in questa nuova avventura imprenditoriale come co-fondatore – commenta in una nota Silvia Wang – . Le nuove risorse ci aiuteranno a rendere il benessere mentale di qualità più accessibile, guardando alla tecnologia come abilitatore a 360 gradi: non solo, quindi, relativamente alla digitalizzazione del matching terapeuta-paziente o dell’erogazione della terapia online, ma anche come fattore di miglioramento della terapia stessa, grazie all’analisi dei dati, sempre nel rispetto della privacy, e dello sviluppo di nuove funzionalità a supporto della relazione terapeuta-paziente”.

“Sono molto felice di entrare a far parte del founding team di Serenis – aggiunge Daniele Francescon – , anche io, come Silvia e come tanti membri del team, ho vissuto in prima persona la terapia, ne ho apprezzato i benefici e notato quanta strada ci sia ancora da fare. In Serenis ho visto la grande opportunità di fare impresa con un impatto positivo sulla società e sulle persone, e per questo sono orgoglioso di questo nuovo percorso insieme a Silvia e a un team di persone straordinarie”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4