Startup, ecco i benefici fiscali del Decreto rilancio
Startup, ecco i benefici fiscali del Decreto rilancio

Con Luca Zoani di Spada Partners, analizziamo tutti i benefici fiscali ai quali possono accedere le startup secondo quando pubblicato all’interno del Decreto rilancio approvato dal governo il 19 maggio 2020. Zoani mette particolarmente in luce gli aspetti che riguardano le detrazioni per le persone fisiche che investono in startup, che sono elevate al 50%, e gli incentivi che facilitano la collaborazione tra startup e aziende consolidate. Due norme che insieme possono fare la differenza perché da un lato avvicinano gli investitori al mondo delle startup e dall’altro offrono opportunità di crescita alle startup stesse che così possono acquisire valore che poi si traduce anche nel valore dell’investimento. L’impostazione è quindi potenzialmente efficace, resta solo da attendere che tali norme diventino effettive con la pubblicazione del decreto attuativo che deve avvenire entro 60 giorni, quindi entro il 19 luglio 2020.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

03 giugno 2020

Categorie:

Italian Startups, Legal


Articoli correlati
reply