europa

Startup in Austria, nasce la FlexCo

La nuova formula societaria definita e approvata dal governo di Vienna rende più semplice ed economico la costituzione di startup e rimodula l’imposizione fiscale

Pubblicato il 12 Gen 2024

Il governo austriaco ha definito e introdotto una nuova forma societaria che è state denominata FlexCo (FlexKap nella versione originale in tedesco) e che si basa sul diritto della GmbH, ma offre maggiore flessibilità. Si tratta di una forma ibrida tra una società a responsabilità limitata (GmbH) e una società per azioni (AG). Questa nuova forma di società è stata proposta attraverso il progetto di legge FlexKapGG 3.

La FlexCo presenta alcune caratteristiche distintive, tra cui requisiti di capitale ridotti, maggiore flessibilità per i soci e la possibilità di emettere quote di valore aziendale aggiuntive per coinvolgere dipendenti nel successo dell’azienda. La sua introduzione è finalizzata a sostenere l’ecosistema delle startup e a rendere l’Austria più competitiva a livello internazionale

Il capitale minimo della FlexCo sarà di 10mila euro con almeno cinquemila euro da depositare all’atto costitutivo. A differenza della GmbH, dove ogni azionista deve detenere almeno un azione da 70 euro, la FlexCo permette l’emissione di azioni con un valore nominale minimo di un euro. Inoltre, la FlexCo consente ai suoi azionisti di detenere più di un’azione, anche se appartengono a diverse classi.

Il ministro della Giustizia Alma Zadić e il ministro delle Finanze Magnus Brunner hanno presentato il pacchetto completo delle misure pensate per rendere l’Austria ancora più favorevole alle startup.

Il ministro Brunner commenta in una nota: “Le startup sono un fattore economico chiave e motori dell’innovazione. Ora abbiamo dato una svolta importante per rendere il nostro Paese ancora più attraente per le startup. Con questo pacchetto miglioriamo l’ambiente per i giovani imprenditori che si assumono rischi per creare innovazioni. Inoltre, forniamo incentivi interessanti per mantenere i nostri talenti in Austria”.

Il ministro Zadić aggiunge: “L’Austria è sempre stata un Paese di inventori e fondatori. Abbiamo bisogno di innovazione, per esempio nella lotta comune contro il cambiamento climatico, dove concetti innovativi e verdi e idee imprenditoriali sono di fondamentale importanza. Con la modifica del diritto societario, stiamo creando il quadro necessario a questo scopo. Parte della modifica è una nuova forma giuridica, la cosiddetta “Flexible Corporation”, o in breve “FlexKap”. Con la FlexKap combiniamo i vantaggi di una GmbH con quelli di una AG, consentendo così una fondazione semplice e flessibile”.

Rafforzare la forza innovativa, garantire la certezza del diritto e la tutela dei dipendenti

Dal 2011 in Austria sono state fondate più di 3.300 startup, che danno lavoro a 25mila dipendenti ed è per rispondere alle specifiche esigenze di queste aziende che nasce la FlexCo che offre alle startup una maggiore libertà di strutturazione individuale e maggiori opportunità di partecipazione dei dipendenti rispetto a quelle offerte dal modello GmbH attualmente in vigore. Allo stesso tempo, si garantisce che i dipendenti abbiano voce in capitolo nelle delibere che comportano una modifica dei diritti degli azionisti della società. Viene inoltre garantito che i dipendenti non siano economicamente più svantaggiati dei fondatori stessi per quanto riguarda l’utile di bilancio: per questo motivo, in genere, partecipano all’utile di bilancio e ai proventi della liquidazione nella misura della loro partecipazione al capitale. Allo stesso tempo, si garantisce che questo tipo di quote societarie possano essere trasferite facilmente.

WHITEPAPER
Sfide e opportunità della digitalizzazione: come si posiziona la tua azienda?
Open Innovation
Startup

Inoltre, sarà possibile convertire FlexKap in una AG o in una GmbH in modo semplice e non burocratico, in base ai rispettivi requisiti imprenditoriali di una giovane azienda di successo.

L’abbassamento del capitale sociale minimo della GmbH a 10mila euro rappresenta un’ulteriore semplificazione per la fondazione di una società. A ciò si accompagna una riduzione dell’imposta minima sulle società di oltre il 70%. L’imposta minima sulle società è pari al 5% del capitale sociale minimo previsto dalla legge.

Una sfida per le startup e le giovani imprese è la liquidità, motivo per cui queste giovani aziende spesso pagano i dipendenti altamente qualificati e urgenti sotto forma di azioni della società anziché di denaro.

Problema del “reddito secco” risolto, tassazione più equa

In precedenza, le startup dovevano valutare le azioni al momento della consegna per poterle tassare. Ciò era costoso e richiedeva molto tempo. In futuro questo problema scomparirà. Inoltre, in precedenza i dipendenti dovevano pagare le tasse quando ricevevano una quota dell’azienda, anche se non c’era stato alcun flusso di denaro (“reddito secco”) da cui si poteva pagare l’imposta. Anche questo problema è ora risolto. Inoltre, il nuovo trattamento fiscale sarà il seguente: l’imposizione fiscale non avviene più come prima al momento dell’assegnazione della partecipazione dei dipendenti, ma è previsto un differimento d’imposta, di solito fino all’effettiva vendita delle azioni, il che significa che le imposte devono essere pagate solo quando il denaro fluisce.

Il ministro delle Finanze spiega le misure previste: “Stiamo creando un nostro modello fiscale per la partecipazione dei dipendenti alle startup, rafforzando così la fedeltà dei dipendenti. Come ulteriore passo, stiamo adottando misure di diritto societario per promuovere la creazione di imprese e stiamo riducendo di due terzi l’imposta minima sul reddito delle società. In questo modo rafforziamo l’Austria come piazza economica e la rendiamo adatta alle nostre startup”.

Il ministro Zadić aggiunge: “Con l’introduzione di FlexKap, stiamo rafforzando in modo duraturo la posizione dell’Austria sul mercato internazionale del lavoro e dell’innovazione, consentendo startup semplici con un capitale minimo basso e un’elevata flessibilità. Questo rende più facile l’avvio di un’impresa, soprattutto per i giovani che si affacciano alla vita professionale”.

Per chi desidera conoscere più nel dettaglio il nuovo impianto fiscale e societario che l’Austria ha realizzato per chi fa startup, può iscriversi al webinar organizzato da Austria Business Agency (ABA) che si terrà il giorno 1 febbraio 2024 interamente dedicato al tema . (Foto di Beatriz Miller su Unsplash )

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4