Startup studio secondo l'esperienza di Startup Bakery
Alessandro Arrigo (Startup Bakery) racconta cos’è lo startup studio

Abbiamo parlato di Startup Bakery recentemente annunciando il loro round di investimento, come abbiamo scritto qui , in questa intervista il co-fondatore e CEO dello startup studio che ha iniziato a operare a febbraio 2020 Alessandro Arrigo racconta come funziona il modello messo a punto dalla sua organizzazione.

Più in generale Arrigo analizza come operano gli startup studio, che iniziano a sbocciare qua e la anche nell’ecosistema italiano, mettendo in luce come il modello sia orientato a sviluppare innovazione spesso generata da stimoli esterni, come per esempio può essere quello di una grande azienda che si rivolge allo startup studio per sviluppare specifica innovazione in funzione delle sue esigenze, attraverso la creazione di startup che potremmo definire on-demand e on-purpose. Un modello quindi molto diverso da quello di acceleratori e incubatori che guardano a startup già impostate almeno nel team e nell’idea, in questo caso infatti tutto lo sviluppo avviene internamente per poi sbocciare eventualmente in una venture.

Partendo da questo modello operativo Startup Bakery ha deciso di concentrarsi sull’innovazione basata su software Saas di tipo business to business principalmente e ha già avviato tre progetti che riguardano la telemedicina veterinaria, la gestione dei condomini e un aggregatore di prezzi per beni di seconda mano, e ha in ‘forno’ un’altra decina di business idea. Arrigo inoltre enfatizza come Startup Bakery ritenga fondamentale non solo la capacità di creazione di valore economico e finanziario ma anche gli aspetti legati alla sostenibilità.

Startup Bakery lavora con partner industriali e finanziari ed è attiva nella ricerca di talenti che possono contribuire ad accrescere le competenze e le capacità operative dello startup studio che, benché sia ancora piccolo, ha l’ambizione di dare concretezza e valore al modello con il quale ha scelto di operare. Startup Bakery ha sede a Milano ma naturalmente opera con una visione certamente nazionale ma anche europea.

 

Photo by Patrick Fore on Unsplash

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

20 Gennaio 2021

Tag:

intervista


Articoli correlati
reply