ecosistema

TechChill Milano, ecco le 10 startup finaliste

Annunciati i nomi delle 10 startup che arrivano da Italia, Francia, Lettonia, Estonia e che si contenderanno il primo premio alla prima edizione milanese dell’evento tech-startup internazionale

12 Set 2022

TechChill Milano, l’evento tech-startup internazionale, indipendente e no-profit, che per la prima volta si svolge nel capoluogo lombardo in partnership con l’Università Bocconi che lo ospita nel suo campus, rende oggi noti i nomi delle 10 startup finaliste della Startup Pitch Battle.

Si tratta di 10 startup in fase early-stage provenienti da quattro Paesi che sono state selezionate, tra le oltre 300 application giunte da 26 Paesi, per competere per un premio in denaro di 10.000 euro, senza vincoli. TechChill Milano è l’undicesima conferenza organizzata da TechChill, per la prima volta fuori dai confini baltici e l’appuntamento è per i prossimi 28 e 29 settembre.

TechChill Milano nasce dall’esigenza di creare un evento unificante per l’ecosistema tecnologico italiano e per la prima volta si terrà fuori dai confini della Lettonia, sede originale di TechChill.

La Startup Pitch Battle di TechChill è il momento più seguito della conferenza. Tra i vincitori delle passate edizioni troviamo diversi casi di successo baltici come le startup Infogr.am, TrackDuck, Edurio, Nordigen, Sprayprinter, Anatomy Next, Precision Navigation Systems, Longenesis e, lo scorso anno, Vocal Image App.

I criteri per l’accesso allo step finale sono stati: l’idea imprenditoriale, la sua scalabilità, la composizione del team e il fatto che la startup non abbia ricevuto più di 300.000 euro in equity funding. In totale TechChill Milano ha ricevuto 362 candidature da oltre 26 Paesi in tutto il mondo per poi selezionare le 50 che sono arrivate in semifinale. I 10 finalisti sono stati scelti da una giuria composta da 26 investitori ed esperti del settore.

L’ultima competizione si terrà nel pomeriggio di giovedì 29 settembre durante l’evento di TechChill Milano, quando i 10 founder presenteranno le loro startup a una platea di oltre 100 investitori e 1000 partecipanti, giornalisti e aziende.

Le 10 startup finaliste sono:

  • BES TEST (Italia): ha ideato Bone Elastic Structure Test, un innovativo test per calcolare la fragilità delle ossa.
  • Cloud (Lettonia): Digital Construction Marketplace per oltre 100 milioni di utenti di software CAD per vendere le proprie competenze.
  • Vado (Italia): ha sviluppato una soluzione per aiutare i commercianti al dettaglio a vendere automaticamente i loro prodotti attraverso piattaforme di consegna.
  • Livetrend (Francia): una soluzione per studiare e imparare i trend della moda e del mercato, affidandosi a Big Data & AI, per creare delle collezioni bestseller.
  • Holifya (Italia): piattaforma digitale per soluzioni personalizzate di nutrizione e prevenzione basate sull’analisi dei dati genetici.
  • Deliverart (Italia): aiuta i ristoranti a gestire le loro operazioni di consegna a domicilio in modo semplice ed efficiente.
  • Hyperjob (Lettonia): consente ai recruiter di creare landing page di annunci di lavoro che convertono il 300% in più.
  • BonusX (Italia): facilita l’accesso ai vantaggi sociali e fiscali attraverso la pre-qualificazione, l’interoperabilità dei dati e l’automazione.
  • TA-DAAN (Italia): il primo spazio online per l’artigianato contemporaneo, in chiave pop e innovativa.
  • Agrovisio (Estonia): monitorando i terreni agricoli, fornisce approfondimenti agli agricoltori e alle aziende agricole per la gestione del rischio e la produzione sostenibile.

“La Fifty Founders Battle di TechChill ha l’obiettivo di presentare le startup più promettenti d’Europa per aiutarle a farsi conoscere dagli investitori, accelerando così la loro crescita. Prima di arrivare a Milano, TechChill si è sempre svolto a Riga, in Lettonia, e in 10 anni abbiamo incoronato 10 vincitori della Fifty Founders Battle – sei dei quali hanno attratto ulteriori capitali entro 12 mesi” dichiara in una nota Annija Mezgaile, CEO di TechChill.

“Siamo felici che metà delle finaliste siano startup italiane e altrettanto di avere ricevuto application da tutta Europa. Questo riflette la tendenza più ampia del nostro ecosistema a essere sempre più competitivo. In gran parte, è grazie a eventi come TechChill, e TechChill Milano che sono in grado di unire e celebrare le storie di successo dell’Italia e le startup emergenti, che si aprono le porte alla collaborazione internazionale. Che è ciò di cui l’ecosistema italiano delle startup ha più bisogno in questo momento”; afferma Andrea Orlando, presidente del Board di TechChill Milano.

Tutte le informazioni sull’evento: agenda, speaker, i nomi degli investitori internazionali presenti, i partner, le startup, le modalità di accredito e di acquisto dei biglietti sono sul sito dell’evento.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4