Come le tecnologie aiutano la gestione delle RSA dopo coronavirus (video)
TeiaCare, ecco come le tecnologie aiutano il lavoro delle RSA

Le RSA sono improvvisamente e tristemente salite agli onori delle cronache da quando è scoppiata l’emergenza conoravirus, mostrando tutti i limiti di questi luoghi in cui tante persone trascorrono i loro ultimi anni di vita.

Eppure vi sono tecnologie oggi che possono fare molto per supportare una corretta gestione di queste strutture, rendendole sostenibili dal punto di vista del paziente e della società di gestione.

Guido Magrin e Antonio Venturino, rispettivamente CEO e marketing manager di TeiaCare, una startup che si occupa appunto di questo, raccontano a Startupbusiness come la tecnologia può agevolare, rendere più efficace e sicuro il lavoro di chi opera nelle RSA e parallelamente anche la sicurezza e il confort degli ospiti. Tema molto delicato quello della sicurezza e dell’efficacia delle RSA, tanto che TeiaCare per sensibilizzare ulteriormente verso la questione ha ideato la campagna #setteauno per sottolineare che il sistema di organizzazione migliore prevede un addetto ogni sette ospiti, se poi c’è anche la tecnologia Ancelia (di cui abbiamo scritto qui) meglio ancora.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

15 Maggio 2020


Articoli correlati
Video Consigliati
reply