intervista

The Techshop, gli investimenti seed sono fondamentali

Il veicolo di investimento fondato da Gianluca D’Agostino e Aurelio Mezzotero a un anno e mezzo dal lancio ha già attivi sette investimenti

Pubblicato il 10 Lug 2023

Era l’ottobre del 2021 quando Startupbusiness intervistò Gianluca D’Agostino e Aurelio Mezzotero, i due fondatori dell’allora nascente The Techshop, veicolo di investimento focalizzato su startup software Saas in fase di raccolta seed. Nel marzo del 2022 fu annunciato il primo closing a 32 milioni di euro e nel maggio dello stesso anno i primi due investimenti.

La visione per il futuro

Oggi i due co-fondatori raccontano quali evoluzioni ha avuto il loro progetto, raccontano dei sette investimenti fatti, della visione a medio e lungo termine, del fatto che anche in uno scenario in rallentamento come quello attuale, bisogna sempre sostenere gli imprenditori innovativi perché è li che risiede il futuro del Paese e perché anche il mondo della finanza più tradizionale che si è avvicinato all’asset class startup negli anni scorsi anche oggi, nonostante lo scenario sia completamente diverso con inflazione e tassi di interesse alti, continua a considerare tale opportunità un valore che va mantenuto e reso strutturale.

WHITEPAPER
Ecco il toolbox tecnologico di cui la tua azienda ha (molto) bisogno
Open Innovation
Startup
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 3