Travel tech, altri 3 milioni per Travel Appeal (pensando a Dubai) - Startup Business Travel tech, altri 3 milioni per Travel Appeal (pensando a Dubai)
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
Travel tech, altri 3 milioni per Travel Appeal (pensando a Dubai)

Indaco Ventures I (Fondazione Cariplo, Fondo Italiano d’Investimento e Intesa Sanpaolo) e Airbridge Equity Partners hanno partecipato all’aumento di capitale da 3 milioni di euro in Travel Appeal, società specializzata in data science e intelligenza artificiale al servizio dell’industria turistica. Il fondo olandese Airbridge Equity Partners aveva acquisito lo scorso maggio una parte (15%) delle quote detenute da H-Farm.

Con il nuovo investimento, che sarà in gran parte destinato all’internazionalizzazione, Travel Appeal si appresta anche a compiere un passo importante,  la trasformazione in Spa. Per la scaleup, che si è specializzata nello sviluppo e offerta in ambito b2b di tecnologie software basate Data Science e Intelligenza Artificiale, nei prossimi mesi, l’obiettivo è portare la startup a imporsi come partner di rifermento per gli operatori del turismo a livello europeo e non solo.

La società sviluppa soluzioni di business intelligence declinate al mondo travel che, attraverso l’elaborazione di big data e l’utilizzo di intelligenza artificiale, massimizzano le performance  di alberghi e destinazioni. Ad oggi, le soluzioni di Travel Appeal viene utilizzata da oltre 4 mila clienti in tutta Europa, tra hotellerie, ristoranti, musei, retail e intere destinazioni. Nel prossimo futuro, la startup punta all’espansione del proprio bacino di utenza: la scommessa è di imporsi come leader con una presenza capillare nei Paesi protagonisti del turismo leisure e business, come Dubai. Travel Appeal punta a raddoppiare il fatturato anno su anno e superare la soglia dei 25 milioni di euro già a partire dal 2021.

In tema di travel tech ti segnaliamo che fino al 31 ottobre è aperta alle candidature la call for projects TRAVEL-TECH INNOVATION CONTEST 2018,  la prima call for project dedicata all’innovazione in ambito turistico, con particolare attenzione al turismo incoming e alle piattaforme tecnologiche per la gestione dei servizi, per la vendita delle offerte, per l’integrazione tra i partner che concorrono a mettere a punto pacchetti completi che consentono poi ai turisti di godere al massimo delle bellezze e delle unicità del territorio.

Per saperne di più questo è il sito dedicato. 

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

08 ottobre 2018


Articoli correlati
Video Consigliati
reply