Fashion tech, Vintag e Neuralya entrano nel portfolio FTA/Hatcher+
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK
Vintag e Neuralya entrano nel portfolio FTA/Hatcher+

A distanza di pochi mesi dalla partnership tra l’acceleratore Fashion Technology Accelerator (FTA) e il fondo di venture capital basato a Singapore Hatcher+, di cui abbiamo scritto qui, i due partner annunciano i primi investimenti nelle startup Vintag e Neuralya.

Vintag è una mobile, social shopping App dedicata al Vintage: un mondo dove migliaia di persone ogni giorno (sono circa 18mila i contatti medi quotidiani in app) condividono tra loro la propria passione. È un luogo dove incontrare collezionisti, artisti, designer, stilisti, creativi o più semplicemente uomini e donne che amano lo stile e la qualità dei tempi passati.

Vintag, progetto di una società tutta italiana con headquarter a Bologna, ha come fondatrice e anima del team Francesca Tonelli, 35 anni e da oltre 10 anni seller di moda. “Siamo molto contenti del nostro nuovo compagno di viaggio – spiega Francesca – Fashion Technology Accelerator è una eccellenza nel suo settore. Fin dal primo giorno è nato un grande feeling che siamo sicuri a breve porterà grandi risultati”.

Neuralya è una piattaforma dedicata all’analisi del comportamento del cliente, a partire dai test di mercato, all’analisi delle reazioni in store, fino all’analisi dei comportamenti e sentimenti online e sui social. La società, che nascerà da uno spin off di Qwince e Securproject.it , avrà sede a Milano. Gianmarco Troia, il CEO di Neuralya afferma “Siamo orgogliosi della partnership e dell’interesse che il nostro progetto ha suscitato. Siamo fiduciosi che questa nuova fase ci permetterà di entrare in nuovi mercati, accelerando la crescita dell’azienda”.

“Siamo entusiasti di poter dare il via ufficiale a questa collaborazione – afferma Giusy Cannone, CEO di Fashion Technology Accelerator – Abbiamo selezionato due startup molto diverse tra loro ma con grandi potenzialità: Vintag va a puntare sul mercato del vintage e pre-owned che è in forte crescita, Neuralya si inserisce in un contesto di smart retail sul quale molto brand stanno esplorando soluzioni”.

Hatcher+ è un fondo di venture capital di nuova generazione, basato sull’utilizzo dei big data e tecnologie di intelligenza artificiale per valutare le startup con maggiore potenzialità e per accrescerne i risultati.  A partire dal 2018, Hatcher+, ha selezionato, dopo un intenso processo di due diligence, quindici acceleratori in tutto il mondo, dagli Stati Uniti d’America all’Australia. Questi acceleratori riceveranno fondi da investire nelle startup la loro selezionate.

Per Fashion Technology Accelerator, Hatcher+ ha allocato un milione di euro da investire in tre anni nelle startup del programma. Inoltre il fondo mette a disposizione ulteriori duecentomila euro per ciascuna startup da investire in un successivo round di finanziamento.

La call per il secondo batch di startup è aperta fino al 20 luglio. La giornata di selezione è prevista il 13 settembre quando l’advisory board si riunirà per selezionare le startup. Il board, costituito a gennaio, vede la presenza di Giuseppe Miroglio presidente del Gruppo Miroglio, Marco Palmieri  CEO di Piquadro, Gabriele Tazzari R&D Director di Yoox – Net à Porter, a loro si sono uniti più di recente anche Ercole Botto Paola CEO Successori Reda e Presidente Milani Unica, Helen Nonini brand strategist e Stefano Guidotti, partner del fondo Milano Investment Partners.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

05 luglio 2018


Articoli correlati
reply