Web Summit 2017, sul palco l'italiana Sellf
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK
Web Summit 2017, Sellf sul palco davanti a 60mila persone

Parte il conto alla rovescia per l’edizione 2017 di Web Summit, il 6 e 7 novembre a Lisbona, oramai considerato il più imponente evento tech europeo e mondiale, per le startup una grandissima occasione di visibilità. Un’occasione di esposizione che diventa più forte in maniera direttamente proporzionale a diversi elementi, come ogni occasione di questo tipo: il posizionamento dello stand, la partecipazione a speech e tavole rotonde, eventuali premiazioni.

Per la startup italiana Sellf (www.sellfapp.com), che opera nel settore dei CRM per le reti di vendita con un’innovativa piattaforma, premiata da Apple come App più innovativa e come Migliore nuova business app in tutto il mondo – la presenza all’appuntamento di Lisbona è quest’anno in grande stile.

Prima di tutto è tra le startup selezionate come espositrici nell’esclusivo gruppo “START” ovvero quelle in crescita più rapida nel 2017.

Già nel 2016 era stata selezionata nel gruppo di startup Beta al Web Summit 2016, aperto a tutte le startup che avessero raccolto più di 1M di euro, quest’anno l’azienda partita dal famoso incubatore di startup trevigiano H-Farm ha ottenuto l’accesso nel cosiddetto gruppo “START”, il gruppo delle startup considerate in più rapida crescita a livello mondiale.

Si tratta di un’occasione importante, soprattutto se si pensa che aziende che che oggi hanno raggiunto un rilievo su scala mondiale (come Uber o Trello, per fare due nomi) negli anni passati sono state selezionate per far parte di questo gruppo, come sottolinea Diego Pizzocaro, CEO e Founder di Sellf: “Essere ammessi nel track START è per noi motivo di grande orgoglio, sia perché è un’opportunità preziosa di far conoscere ad investitori e potenziali clienti di primissimo livello il nostro progetto e il frutto del nostro lavoro, sia perché si tratta di un riconoscimento importante che valorizza tutto l’impegno che il nostro team ha riversato in questi 4 anni.”

Inoltre, giovedì 8 novembre proprio Diego Pizzocaro sarà relatore sul palco del Web Summit per parlare di crescita nella sessione “Growth Summit” assieme ai founder e manager di Plynk, Nello, GetSocial BV e MicroInvest. “Calcare lo stesso palco dove parleranno personaggi come Al Gore, Werner Vogels (CTO di Amazon) o Brian Krzanic di Intel (solo per citarne alcuni) è sicuramente una grande emozione, ma sarà soprattutto l’occasione per raccontare la nostra storia e discutere di quale sia il metodo più efficace per far crescere il proprio progetto in una realtà complessa come quella italiana, pur offrendo il proprio prodotto sulla scena mondiale: la chiave che ci ha portati ad avere un team di 13 persone e 100.000 utenti nel mondo sta nel porre i bisogni dei nostri clienti al centro dello sviluppo del progetto. Spesso si pensa che l’obiettivo delle startup sia trovare nuovi finanziatori, ma in realtà solo fornendo un servizio di qualità e ampliando la nostra utenza possiamo crescere in maniera rapida e solida.”

Cosa vuole portare a casa Sellf dal Web Summit?
“Per noi intanto è una conferma enorme che abbiamo lavorato bene – dice Diego Pizzocaro a Startupbusiness –  è la seconda volta che ci chiamano e in particolare quest’anno saremo sul palco del Web Summit a raccontare il nostro percorso di crescita. Ovviamente, trattandosi di una vetrina cosi importante ci aspettiamo di entrare in contatto con nuovi investitori internazionali, partner industriali e soprattutto potenziali nuovi clienti – anche e soprattutto italiani perché ormai il Web Summit ha una forte partecipazione di aziende del nostro paese!”

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

02 novembre 2017


Articoli correlati
Video Consigliati
reply