Angel investing, Giancarlo Rocchietti e l'azione del Club degli Investitori
Angel investing, Giancarlo Rocchietti e l’azione del Club degli Investitori

Giancarlo Rocchietti, presidente e fondatore del Club degli Investitori di Torino che raccoglie oltre 180 business angel e che investe in aziende innovative di diversi settori, racconta a Startupbusiness perché l’angel investing è oggi più importante che mai e perché non è solo una questione di soldi. Il ruolo dei business angel sta cambiando, dice, sta maturando, tanto che oggi abbiamo investitori esperti con almeno 10 investimenti fatti e investitori che si stanno avvicinando a questo mondo che sono sempre di più, abbiamo sempre più business angel donne che è un fatto importantissimo e vediamo come il lavoro dei business angel abbia impatto anche di tipo sociale e culturale perché da un lato sostengono imprese che fanno innovazione e che contribuiscono a rinnovare il tessuto economico del Paese e dall’altro dimostrano come la scelta di investire in imprese sia una scelta che può portare soddisfazioni sia di tipo finanziario sia di altro tipo perché un business angel quando sceglie di investire in una startup porta sì del capitale ma anche le sue conoscenze, know-how, esperienze, contatti che contribuiscono ad arricchire il progetto d’impresa.

Il Club degli Investitori che è nato dieci anni fa, investe mediamente 3,5 milioni di euro all’anno in, altrettanto mediamente, 5/6 startup, tra le aziende che più hanno dato fino a oggi soddisfazione al lavoro del gruppo di investitori torinese ci sono Directa Plus che produce grafene e che ora è quotata alla Borsa di Londra, e poi D-Orbit (che recentemente ha chiuso un ulteriore round di investimento come abbiamo scritto qui ) e che è oggi la punta di diamante delle scaleup space-tech in Italia e non solo, e Satispay che oggi è considerata una delle principali fintech italiane e che in questi mesi di sofferenza per i commercianti si è impegnata fare la sua parte per contribuire al rilancio delle attività (ne abbiamo scitto qui).

Oggi, continua Rocchietti, siamo in un momento decisamente unico perché le recenti iniziative del governo a sostegno del venture capital sono fondamentali non solo perché portano nuove risorse finanziarie all’ecosistema ma anche perché danno un segnale chiaro dell’importanza di investire in aziende che fanno innovazione.

Il Club degli Investitori è anche promotore dell’iniziativa Business angel dell’anno che in questa edizione 2020 che si svolgerà il giorno 29 ottobre sceglierà il business angel da premiare tra i quattro finalisti che sono Andrea Febbraio, Antonella Grassigli (che intervistammo quando debuttò il progetto Doorway), Enrico Chiapparoli, Anna Maria Tartaglia.

 

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

27 Ottobre 2020

Categorie:

Inspiration, Vc Voice, Video


Articoli correlati
Video Consigliati
reply