App b2b, quella per la forza vendita è Apparound, new entry in Gellify
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
App B2B, quella per la forza vendita è Apparound, new entry in Gellify

Nuovo ingresso nel portfolio di Gellifyla piattaforma di innovazione in ambito B2B bolognese che seleziona e investe in aziende digital e software B2B, si tratta di Apparound, società che tra l’altro è recentemente risultata tra i 40 finalisti dei Digital360 Awards 2018. 

“L’ingresso di Apparound nel portafoglio di Gellify rappresenta un nuovo importante investimento in
una realtà italiana ad alto potenziale di crescita internazionale – ha detto Fabio Nalucci, CEO e founder di Gellify in una nota stampa – perché ci consente di perseguire la nostra visione sull’asset allocation che è composta da startup e scaleup”. Ovvero, Apparound , oltre ad essere una società che può scalare, è in linea con la strategia di diversificazione degli investimenti che Gellify sta portando avanti. Gellify ha già partecipazioni e ha introdotto nel proprio programma di ‘gellificazione’ numerose realtà come Datalytics, 3rdplace, Habble, Virality, CrowdChicken, Finscience, Cyber Dyne, Beaconforce.

La new entry, Apparound, è una soluzione dedicata alla produttività della forza vendita che sta concentrando i suoi investimenti nell’industrializzazione del proprio prodotto per raggiungere una versione vendibile anche online in self provisioning.

‘Siamo convinti che la gellificazione ci aiuterà migliorare ulteriormente la  piattaforma e ci supporterà nel go-to-market su nuovi mercati ed industry con l’obiettivo di far diventare la nostra azienda leader tra le soluzioni per la digitalizzazione del ciclo di vendita in Italia e un importante player a livello europeo’ ha dichiarato Gianluca Cagiano, CEO & Founder di Apparound.

Cosa fa Apparound

Vendere: alla fine è questo che tutte le aziende devono fare. Eppure, il settore sales delle aziende è stato trascurato dalla digitalizzazione, così le soluzioni, i tool pensati esclusivamente per migliorare la fase di vendita e le attività del venditore scarseggiano o sono sempre complicati, pesanti, un po’ grigi. Oppure, molto costosi.

Apparound, softwarehouse nata in Toscana nel 2008, ha dedicato gli ultimi anni a sviluppare un’ applicazione a supporto della forza vendita, che risolve i problemi di produttività caratteristici del ciclo di vendita e al contempo contribuisce in modo significativo alla crescita del business.
Attraverso 6 moduli specifici la soluzione consente di superare il tradizionale utilizzo della carta e dei fogli excel nelle varie fasi del processo di vendita, a tutto vantaggio della mobilità e della relazione con il cliente. Con l’ applicazione, un venditore può mostrare cataloghi, video e brochure digitali, calcolare facilmente prezzi e sconti, configurare un’offerta insieme al cliente, fino a firmare il contratto in tempo reale, il tutto con estrema semplicità grazie all’uso di un tablet o di uno smartphone. Il tool  riduce il tempo di creazione di un’offerta da 20 giorni (media di settore) a pochi minuti; ha una user experience ottima per il venditore e di conseguenza per il cliente.

E’ disponibile per il settore manifatturiero, il retail, food&beverage, servizi, tech, media, telco.

 

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

19 luglio 2018

Categorie:

Italian Startups

Tag:

b2b


Articoli correlati
reply