ecosistema

Astra incubator, quarto batch per l’incubatore dedicato agli universitari

Il progetto avviato nel 2021 apre il suo quarto batch finalizzato alla creazione di team capaci di realizzare startup innovative

Pubblicato il 03 Apr 2024

Il team di Astra incubator

Era il dicembre 2020 quando scrivemmo per la prima volta di Astra Incubator che avrebbe lanciato le sue attività nel primo trimestre del 2021 con il suo rimo batch che nacque in partnership con Berkeley StEP, il programma di incubazione dell’università di Berkeley. Obiettivo primario dell’incubatore fin dal suo esordio è connettere aspiranti innovatori, provenienti dai principali atenei italiani e con i background più diversi, con l’obiettivo di formare team dalle competenze complementari che possano dar vita a startup di successo.

Le prime tre edizioni di Astra hanno raccolto più di 800 application da tutta Italia, incubato 35 startup e coinvolto più di 40 partner, mentor e speaker oltre a organizzare tre showcase day in presenza a Milano.

Tra le startup che si sono distinte, partendo dal nostro programma di incubazione, meritano una segnalazione: Pickeat , app per ordinazioni destinata a stadi ed eventi live; DootBox, tutte le auto che vuoi via abbonamento che ha vinto lo Startup generation award, all’Automotive dealer day; Appcycled , marketplace di respiro europeo per prodotti upcycle legati al fashion e al lifestyle, Ad-hoc Atelier , marketplace di artigianato made in Italy che è stata recentemente acquisita da Italian Artisan  e Weply, second hand marketplace per attrezzatura sportiva.

Il quarto batch

Astra incubator è un programma fully remote compatibile con impegni full-time dei partecipanti. Astra mette a disposizione dei team selezionati la propria piattaforma di e-learning ottimizzata per la gestione delle milestone, la condivisione del materiale (20+ ore di video e contenuti proprietari di Astra), il monitoraggio dei progressi, e la connessione con potenziali candidati pronti a unirsi al team. Per il Batch IV Astra incubator ha in programma il lancio dell’algoritmo di matching proprietario, che consentirà a singoli individui di candidarsi senza un’idea di business specifica ed essere associati a startup che sono alla ricerca di profili compatibili con le proprie competenze e verticali di interesse.

WHITEPAPER
Industria 4.0, ecco come accedere ai fondi della Nuova Sabatini
Protocolli IoT
Machine to machine

Le application per il nuovo batch si chiuderanno il 21 aprile 2024. Il programma si svolgerà dal 27 aprile 2024 al 29 giugno 2024, data in cui si svolgerà il quarto showcase day, l’evento riservato ai partecipanti durante cui tutti i team avranno l’opportunità di presentare davanti a una platea di investitori dell’ecosistema innovativo italiano. L’obiettivo è quello di selezionare 10 startup e tutte avranno accesso oltre che ai materiali, anche al processo di coaching dedicato per un’ora a settimana, e al pool di mentor.

Francesco Dipierro, fondatore e direttore di Astra incubator dice a Startupbusiness: “Sin dal principio, obiettivo di Astra incubator è stato quello di stimolare la nascita di startup all’interno delle università, aiutando giovani dalle grandi capacità ma non supportati in alcun modo nel processo di customer discovery e validation dai percorsi di incubazione tradizionali, spesso concentrati su startup che hanno già raggiunto le primissime fasi di validazione. In aggiunta, Astra non ha mai avuto alcun bias verso percorsi accademici specifici, accogliendo tra le sue file partecipanti dai background più disparati, da economia e ingegneria sino a letteratura e legge. La nostra ambizione a tendere è quella di creare il più grande incubatore di startup universitarie in Italia, facendo leva sulla partecipazione degli studenti e delle principali organizzazione studentesche alla selezione e gestione stessa del programma, supportando non solo aspiranti imprenditori ma anche candidati interessati a sviluppare capacità spendibili in ambiti professionali specifici quali, ad esempio, il venture capital”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4