investimenti

BlackSheep investe nell’AI di iGenius

Il fondo partecipa con tre milioni di euro al round da 10 milioni di euro che la scaleup italiana ha raccolto per continuare a crescere

18 Lug 2022

Il fondo di investimento BlackSheep MadTech Fund nato a giugno 2021  e operativo da settembre dello stesso anno, specializzato in investimenti in tecnologie digitali applicate ai settori digital marketing e advertising, annuncia l’ingresso nel capitale sociale di iGenius con un investimento complessivo pari a 3 milioni di euro, avvenuto nell’ambito dell’aumento di capitale varato dalla società per complessivi 10 milioni di euro.

iGenius è specializzata in soluzioni data-driven, che ha rivoluzionato la business intelligence grazie a Crystal, piattaforma che attraverso l’AI consente alle aziende di accedere, organizzare e consultare i dati in tempo reale attraverso comando vocale, soluzione già adottata tra gli altri da Enel, Allianz, Prysmian, Janssen.

Si tratta del terzo investimento completato da BlackSheep, dopo ScibidsIDWard, in meno di dieci mesi dal lancio, in linea con la strategia prevista dal fondo. BlackSheep infatti punta a supportare la crescita di aziende europee innovative, che sviluppano soluzioni software basate su AI e robotic process automation in grado di ottimizzare la raccolta e la gestione dei dati per migliorare la relazione tra brand e consumatore e quindi massimizzare l’efficacia delle strategie di marketing sempre più personalizzate. Tutto questo in un quadro di consenso esplicito fornito dal consumatore e nel rispetto della normativa Gdpr.

Il fondo ha già in pipeline altri tre nuovi investimenti, che si prepara a completare entro la fine dell’anno.

L’ingresso in iGenius consentirà a BlackSheep di accelerare il processo di espansione internazionale della startup e di consolidare il suo posizionamento sul mercato europeo e USA. BlackSheep fornirà ad iGenius non solo le risorse per sviluppare un piano condiviso di crescita ma anche le competenze, le esperienze manageriali e le relazioni industriali necessarie per fare della società un campione internazionale, in grado di competere con gli altri operatori di riferimento in un mercato in rapida e continua espansione.

Si prevede infatti che il mercato globale dell’augmented analytics, AI e natural language processing per automatizzare la preparazione e l’accesso ai dati, avrà per il 2026 un valore atteso di 25 miliardi di dollari, con un tasso di crescita annuo del 30,8%, fa sapere la società in una nota. È naturale intuire che, soprattutto nell’ambito aziendale, il volume crescente di dati da analizzare e gestire e l’esigenza di decisioni sempre più data-driven, faranno esplodere la domanda di soluzioni come Crystal di iGenius. Questo tipo di soluzione democratizza il dato grazie alla velocità d’estrazione e alla semplicità d’uso e può essere reso disponibile a chiunque in azienda, favorendo un rapido accesso alle informazioni senza attendere l’elaborazione dei dati da parte dei dipartimenti interni specializzati.

L’evidente applicabilità della soluzione di iGenius ai settori marketing e advertising è stata uno degli elementi chiave della decisione di BlackSheep di investire nella società. Infatti Crystal ha enormi capacità di sviluppo anche nel settore marketing e advertising, in cui l’interazione e la gestione del cliente genera moli di dati che necessitano sempre più di sistemi automatizzati di gestione, elaborazione e accesso a tutti i livelli di organizzazione aziendale, dagli executive board, alle reti vendita, sino ai team di comunicazione e marketing.

“Siamo rimasti molto colpiti da iGenius e dalla capacità del suo fondatore Uljan Sharka di prevedere la direzione del mercato ed elaborare in anticipo una soluzione efficace per le aziende, con enormi potenzialità di sviluppo anche nei nostri settori di riferimento – commenta Umberto Bottesini, co-fondatore e managing partner di BlackSheep – .Crediamo infatti che le industrie legate al marketing e all’advertising siano al centro di una rivoluzione tecnologica il cui nucleo è composto dall’estrazione di valore misurabile dai big data. Chi riuscirà per primo non solo a raccogliere e organizzare efficacemente grandi volumi di dati, ma a prendere decisioni in modo repentino sulla base di essi, si troverà con un vantaggio competitivo enorme. iGenius questo l’ha capito e BlackSheep ha riconosciuto la validità dell’intuizione. Per questo abbiamo scelto di supportare la crescita della società, che a nostro avviso presenta tutte le caratteristiche per scalare il mercato a livello internazionale. Quello di iGenius anticipa altri nuovi investimenti già in pipeline, che contiamo di chiudere dopo l’estate, tutti in aziende fortemente tecnologiche nel settore del digital marketing: conosciamo profondamente il mercato e ne intuiamo gli sviluppi, dunque vogliamo essere pronti e avere tutti gli strumenti per cogliere le future opportunità di business”. (Photo by DeepMind on Unsplash )

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3