persone

Cambio al vertice per Docebo

L’attuale CEO e fondatore Claudio Erba assumerà l’incarico di chief information officer, al ruolo di CEO ad interim è chiamato Alessio Artuffo attuale presidente e direttore operativo

Pubblicato il 23 Nov 2023

Claudio Erba e Alessio Artuffo ai vertici di Docebo

Docebo rende noto di avere avviato un piano di successione come CEO per Claudio Erba, fondatore della società. Erba lascerà il suo ruolo di Amministratore Delegato e membro del Consiglio di Amministrazione e passerà al ruolo di chief innovation officer. Il Consiglio ha nominato Alessio Artuffo nel ruolo di Amministratore Delegato ad interim a partire dal 1° marzo 2024. Docebo ha inoltre annunciato che il Consiglio ha approvato una sostanziale offerta pubblica di acquisto in base alla quale la società offrirà il riacquisto per annullamento di un massimo di 100milioni di dollari delle sue azioni ordinarie in circolazione a un prezzo di 55 dollari per Azione Comune.

Transizione del CEO

Claudio Erba e il Consiglio di amministrazione hanno deciso, dopo un attento processo, di attuare un piano di successione che consenta a Erba di lasciare il suo attuale ruolo a partire dal 29 febbraio 2024. Il nuovo ruolo di chief innovation officer offrirà a Erba più tempo per concentrarsi esclusivamente sull’innovazione, e ridurrà le responsabilità operative che richiedono tempo.

WHITEPAPER
Ecco il toolbox tecnologico di cui la tua azienda ha (molto) bisogno
Realtà virtuale
Open Innovation

Alessio Artuffo, presidente e direttore operativo della società, sarà nominato Amministratore delegato ad interim, a partire dal 1° marzo 2024, e continuerà a ricoprire il suo attuale ruolo fino alla nomina di un Amministratore delegato permanente. Artuffo sarà preso in considerazione per la posizione di Amministratore Delegato permanente nell’ambito del processo di pianificazione della successione attuato dal Consiglio di Amministrazione. Artuffo è entrato in Docebo più di dieci anni fa e ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità, tra cui quello di chief revenue officer e, più recentemente, di presidente e chief operating officer. Artuffo è un esperto del settore dell’e-learning e della gestione della conoscenza e ha contribuito in modo determinante al successo di Docebo.

“Docebo ha costruito una solida base per i suoi clienti e dipendenti ed è posizionata per un successo straordinario in futuro – dichiara in una nota Claudio Erba, chief executive officer -. L’innovazione è la mia passione e questo mi offre l’opportunità di concentrarmi esclusivamente sull’innovazione. È un passo importante per un’organizzazione in forte crescita quando l’imprenditore riconosce le competenze necessarie per realizzare il pieno potenziale dell’azienda”.

“Claudio è un essere umano, un imprenditore e un innovatore eccezionale – aggiunge Jason Chapnik, presidente del Consiglio di Amministrazione- . Il contributo di Claudio nel suo nuovo ruolo ci aiuterà a garantire che l’innovazione continui a guidare la nostra differenziazione competitiva e la nostra posizione di leader del settore. La nomina di Alessio a presidente, avvenuta più di un anno fa, è stato il primo passo del nostro piano di successione e il Consiglio di Amministrazione ha piena fiducia nella crescita e nell’esecuzione di Docebo sotto la sua forte e comprovata leadership.”

“L’azienda è in forte crescita e vediamo la possibilità di continuare a costruire l’eredità di una grande azienda per i suoi clienti e dipendenti, sfruttando gli investimenti fatti negli ultimi anni”, dice Alessio Artuffo, chief executive officer ad interim.

Offerta sostanziale dell’emittente

L’offerta non sarà condizionata a un numero minimo di Azioni Comuni portate in adesione. L’offerta sarà tuttavia soggetta ad altre condizioni e la società si riserverà il diritto, nel rispetto delle leggi applicabili, di ritirare o modificare l’offerta qualora, in qualsiasi momento prima del pagamento delle Azioni Comuni depositate, si verifichino determinati eventi. Se le azioni ordinarie con un prezzo di acquisto complessivo superiore a 100milioni di dollari sono offerte correttamente e non sono state ritirate, la società acquisterà le azioni ordinarie su base proporzionale, a eccezione delle offerte “dispari” (di titolari che possiedono meno di 100 azioni ordinarie) che non saranno soggette alla proporzione.

La società e il Consiglio di Amministrazione ritengono che l’offerta sia nell’interesse della società e che rappresenti un uso auspicabile di una parte della sua significativa liquidità in cassa. La società rimane concentrata sulla realizzazione di investimenti volti a promuovere la crescita e la redditività a lungo termine, creando al contempo valore immediato per gli azionisti attraverso l’offerta. A seguito dell’offerta, la società prevede di disporre di liquidità sufficiente che, unita al flusso di cassa che prevede di generare, le consentirà di continuare a investire in aree di crescita, anche attraverso investimenti strategici come le acquisizioni.

Partecipazione di Intercap, amministratori e funzionari

Intercap Equity Inc., che possiede 13.589.920 azioni ordinarie, pari a circa il 43% delle azioni ordinarie emesse e in circolazione della società, ha informato la società di essere interessata a partecipare all’offerta con l’obiettivo di mantenere una partecipazione del 40% circa nella società.

Per quanto a conoscenza della società, nessun altro amministratore o funzionario ha manifestato l’intenzione di offrire azioni comuni all’offerta. Tali persone possono vendere azioni comuni sul TSX (la Borsa di Toronto) o sul Nasdaq mentre l’offerta è in corso.

Informazioni aggiuntive

La società ha incaricato Canaccord Genuity Corp. di fungere da consulente finanziario per l’offerta e TSX Trust Company di fungere da depositario per l’offerta.

L’offerta riguarderà fino a circa il 5,7% del numero totale di Azioni Comuni emesse e in circolazione, su base non diluita. L’offerta è denominata in dollari statunitensi e gli azionisti riceveranno il pagamento in dollari statunitensi, mentre gli azionisti canadesi potranno, a loro scelta, scegliere di ricevere il pagamento in dollari canadesi.

La circolare formale dell’offerta di acquisto e dell’offerta dell’emittente, la lettera di trasmissione e l’avviso di consegna garantita (collettivamente, i “Documenti dell’offerta”) contenenti i termini e le condizioni dell’offerta e le istruzioni per l’offerta di azioni ordinarie saranno depositati presso le autorità di regolamentazione dei titoli applicabili e inviati agli azionisti il 23 novembre 2023 circa. I documenti dell’offerta saranno disponibili gratuitamente sul profilo SEDAR+ della società all’indirizzo www.sedarplus.ca e su EDGAR all’indirizzo www.sec.gov.

La società ha temporaneamente sospeso gli acquisti di azioni ordinarie ai sensi dell’offerta pubblica di acquisto della società, iniziata il 18 maggio 2023 e con scadenza non oltre il 17 maggio 2024 (la “NCIB”), in conformità con la legislazione applicabile in materia di titoli.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 2