Devalle entra nel Cda di AppQuality ora più vicina alla Silicon Valley
Devalle entra nel Cda di AppQuality ora più vicina alla Silicon Valley

Poco meno di un anno fa, a maggio del 2020 nel pieno della prima ondata della pandemia, AppQuality ha chiuso un round di investimento da 3,5 milioni di euro con il fondo P101 (come scrivemmo qui  ). Ora, a confermare la decisa tendenza verso la continua espansione, la startup ha compiuto un altro grande passo che apre nuovi e sfidanti scenari: la Silicon Valley è infatti ora a un solo grado di separazione da AppQuality.

A fine marzo è stato nominato il quinto membro del Consiglio di amministrazione della startup. Si tratta di Diego Devalle, Chief Product Development Officer di Guidewire, ed è proprio lui il ponte diretto con l’ecosistema della Bay Area di San Francisco, patria delle startup di maggior successo a livello mondiale. Questo nuovo legame, infatti, può avere un potenziale enorme a livello relazionale e offrire la possibilità di accrescere ancora di più la fama del brand al di fuori dei confini italiani. Una figura di tale spessore può svolgere un ruolo fondamentale all’interno di AppQuality cercando di affinare il vantaggio competitivo portando l’esperienza delle grandi aziende tecnologiche statunitensi.

Nonostante da anni risieda e lavori nella Silicon Valley, Devalle ha da sempre sottolineato il suo amore per l’Italia e per lo sviluppo delle aziende italiane nel mondo. Il manager non è neanche nuovo alla vita da startup, infatti all’inizio della sua carriera ha co-fondato Znort.it, una community dove vengono affrontati temi come il digital marketing e l’e-commerce.

“Le aziende oggi cercano di creare soluzioni user-centric e aumentare la qualità dei loro servizi digitali. Sono alla ricerca di strumenti che li aiutino a rilasciare software più velocemente, in modo più economico ed efficiente con la possibilità di aumentare o diminuire le operazioni in base alle loro esigenze. La scelta della tecnologia di AppQuality può migliorare la loro user experience, integrare i feedback dei tester nei loro processi aziendali e creare software privi di bug attingendo facilmente a una comunità globale di tester esperti”. Così si è espresso Devalle in seguito alla sua nomina. Infatti, creare soluzioni digitali user centriche attraverso la metodologia del crowdtesting (come abbiamo spiegato in questo articolo ) è da sempre il principale obiettivo di AppQuality, che da oggi può contare anche sul supporto tecnico e strategico di Diego.

 

Photo by Kelly Sikkema on Unsplash

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

19 Aprile 2021


Articoli correlati
Video Consigliati
reply